Home > Automotive > Auto > Opel: rientra in «Corsa» la nuova GSi

Opel: rientra in «Corsa» la nuova GSi

Piccola, agile e potente la nuova Corsa GSi non farà rimpiangere le sue dinamiche antenate

Motori360_nuova-Opel-Corsa-GSi

La prima Corsa GSi (Corsa A da 100 cv) nacque nel 1988 ed uscì di produzione nel 2012. Oggi è tornata e questo è un rientro atteso da molti: il connubio fra telaio OPC, preciso e reattivo, e motore turbo 1,4 litri da 150 cv (110 kW) e 220 Nm di coppia promette ottime prestazioni all’insegna dell’equilibrio; se infatti si confronta la non elevatissima potenza massima con quella di altre concorrenti di cilindrata però superiore, si nota la differenza che viene in gran parte colmata da un cambio a 6 velocità con rapporti particolarmente corti, un connubio che nello scatto 0-100 km/h ferma il cronometro su 8,9”, mentre il passaggio in quinta marcia da 80 a 120 km/h avviene in soli 9,9”.

La coppia massima viene erogata fra i 3.000 e i 4.500 giri/minuto e questo produce uno spunto eccellente in seconda e terza marcia; dalle prestazioni ai consumi (in l/100 km): ciclo urbano 8,0-7,7; ciclo extraurbano 5,5-5,1; ciclo misto 6,4-6,1; emissioni di CO2  nel ciclo misto 147-139 g/km (*).

Motori360_nuova-Opel-Corsa-GSi-3

Il circuito del Nürburgring per tararla…

Con una velocità massima di 207 km/h, la Casa di Rüsselsheim, nel presentare questa supercompatta sportiva, ne sottolinea l’eccezionale maneggevolezza e i ridotti spazi di frenata; infatti il telaio OPC e i freni a disco caratterizzati dalle sportivissime pinze rosse sono stati messi a punto sul leggendario «Nordschleife» del Nürburgring da Volker Strycek, Director Performance Cars and Motorsport di Opel.

Motori360_nuova-Opel-Corsa-GSi-2

L’agilità e ed i ridotti spazi di frenata sono poi ulteriormente esaltati se si sceglieranno i cerchi in lega da 18 pollici con pneumatici sportivi 215/40 ZR18, disponibili a richiesta.

Anche l’estetica è stata pensata per sottolineare le eccellenti prestazioni della nuova Corsa GSi: grandi prese d’aria, cofano scolpito, un evidente spoiler posteriore e nette modanature sottoporta corrono fra in due passaruota convogliando l’aria sia sotto la scocca che lungo la fiancata. Il muso è caratterizzato dal fascione paraurti con la grande griglia a nido d’ape e logo centrale Opel sostenuto dalle due classiche alette; inferiormente il fascione è percorso da un’altra sottile presa d’aria che corre sotto quella principale, mentre le nervature che movimentano e irrigidiscono il cofano motore fanno da iniziale cornice all’apertura trasversale nera posta sopra la calandra rafforzando l’impressione di sportività da anche dai copri specchietti dei retrovisori esterni in carbon look.

La vivacità del design caratterizza anche il posteriore caratterizzato dal grande spoiler posto sul bordo del tetto con funzione evidentemente deportante e dallo scarico cromato sportivo inserito nel diffusore posteriore laccato nello stesso colore della carrozzeria.

Medesimo animus sportivo anche nell’abitacolo: ancora di più se il volante sportivo, il pomello del cambio rivestito di pelle e la pedaliera in alluminio si accompagnano al sedile performance Recaro, disponibile a richiesta.

Motori360_nuova-Opel-Corsa-GSi-1

Corsa GSi è ora ordinabile per 19.960 euro (prezzo chiavi in mano IPT esclusa).

[ Redazione Motori360 ]

 

(*) I dati WLTP sono convertiti in valori NEDC a fini comparativi

Print Friendly, PDF & Email