Home > Automotive > Anteprime Test > KONA: il SUV compatto targato Hyundai

KONA: il SUV compatto targato Hyundai

Un prodotto gradevole e dalla spiccata personalità. La versione 1.0 T-GDI 120 cavalli 2WD 6MT nell’allestimento Xpossible si presenta simpatica, maneggevole, piuttosto capiente, ben rifinita ma attenzione con l’acceleratore!

 

 Nuova KONA Hyundai, sviluppata su una piattaforma esclusiva per questo modello, è caratterizzata da un design deciso, le cui linee – benché scolpite – risultano gradevoli, omogenee e ben proporzionate.

Motori36_Hyundai-Kona-1.0-T-GDI (18)

Fa da contraltare alle sue contenute dimensioni (lunghezza 4,16 m, larghezza 1,80 m, altezza 1,58 m) uno degli abitacoli più ampi della categoria ma con un bagagliaio non particolarmente capiente per un SUV sia pur compatto: solamente 361 litri che possono però arrivare – a schienali posteriori (60:40) completamente reclinati – a 1.143 litri distribuibili su una superficie completamente piana.

Il frontale attira lo sguardo grazie alla grande «Cascading Grille» ed ai nuovi gruppi ottici su due livelli in cui le luci diurne a Led sono posizionate al di sopra dei fanali anteriori mentre il posteriore è a sua volta caratterizzato dalla presenza dello spoiler e, caso unico fra i piccoli SUV, da quattro gruppi ottici.

Motori36_Hyundai-Kona-1.0-T-GDI (15)

Ampia la possibilità di personalizzazione sia per gli esterni, grazie a 10 colori per la carrozzeria, il tetto bicolore ed i cerchi in lega, e sia per gli interni arricchibili con inserti e dettagli colorati a contrasto per la plancia, le cuciture dei sedili e il volante.

Passando alla connettività occorre sottolineare la presenza di una tecnologia di ultima generazione con la possibilità di scegliere fra lo Standard Audio System (con schermo TFT da 5″ con radio, connessione Bluetooth e ingresso USB) ed il nuovo Multimedia System, con touch-screen capacitivo da 7″ che integra tutte le funzioni musicali e telefoniche e supporta l’utilizzo di Apple CarPlay e Android Auto, con retrocamera integrata mentre il touch-screen di ultima generazione da 8″ integra tutte le funzioni di navigazione ed infotainment.

KONA porta con se due prime volte: l’introduzione del Sistema Audio Premium Krell ad 8 canali con subwoofer e amplificatore esterno da 360 W e l’Head-Up-Display (HUD), che proietta informazioni utili sul parabrezza, al livello dello sguardo del guidatore.

Sul fronte sicurezza KONA ha recentemente guadagnato le 5 Stelle Euro NCAP. Inoltre notiamo la presenza di sistemi di sicurezza attiva e assistenza alla guida come la Frenata Autonoma di Emergenza con Rilevamento di Pedoni e Veicoli, il Sistema di Mantenimento della Corsia, l’illuminazione statica degli angoli e la gestione dei fari abbaglianti, il Driver Attention Warning, l’avviso di possibili urti posteriori e rilevatore dell’angolo cieco.

Disponibile sia in versione 2WD e sia 4WD, la KONA monta al posteriore raffinate sospensioni multilink che ottimizzano il rendimento sullo sterrato, mentre sono disponibili motori turbo benzina di ultima generazione: un 1.000 cc (il 1.0 T-GDI da 120 cv) e trazione 2WD con cambio manuale a sei rapporti, e il più potente 1.6 T-GDI da 177 cv, abbinato alla trazione 4WD e ad un cambio a doppia frizione a 7 rapporti (DCT).

Sono ora disponibili per la KONA le versioni del 4 cilindri diesel di nuova generazione Euro6d-temp da 1, 6 litri: una versione da 115 cv con cambio manuale e trazione anteriore, ed una da 136 cv, trazione integrale (o anteriore) e cambio 7DCT, affiancate da una versione Full Electric (primo SUV ZEV di segmento B) che avrà un’autonomia fino a 482 km.

Sul sito www.testMotori360.it il test completo della 1.0 T-GDI da 1 litro.

 [ Giovanni Notaro ]

 

Print Friendly, PDF & Email