Home > Automotive > Nuova Renault Clio

Nuova Renault Clio

In anteprima la quarta generazione della Clio, diffuse le foto e i dati tecnici.  Sarà in vendita a fine 2012

  • nuova-renault-clio-2013-1
  • VERSION SPORT (E3) - PACK LOOK CHROME - STRIPPING SPORT - JANTES DRENALIC 17 POUCES
  • VERSION ICONIC (E3) - BADGE TCE - CAMERA DE RECUL DANS LE LOGO - JANTES DRENALIC 17 POUCES
  • nuova-renault-clio-2013-3
  • VERSION ICONIC (E3) - PACK LOOK CHROME - JANTES DRENALIC 17 POUCES
  • nuova-renault-clio-2013-5
  • nuova-renault-clio-2013-6
  • EN SITUATION
  • VERSION SAVAGE (E3) - PACK LOOK ROUGE - JANTES DRENALIC 17 POUCES
  • VERSION ICONIC (E3) - BADGE TCE - CAMERA DE RECUL DANS LE LOGO - JANTES DRENALIC 17 POUCES
  • PLANCHE DE BORD DOTS AVEC CLIMATISATION AUTOMATIQUE

 

Dopo un ritardo di qualche mese rispetto alla data di lancio inizialmente prevista, ecco finalmente la nuova Renault Clio. Giunta alla sua quarta generazione, si porta appresso 22 anni di storia e oltre 11.5 milioni di esemplari venduti, un successo a livello planetario. In attesa della presentazione ufficiale programmata per il Salone di Parigi, Renault ha diffuso un carnet di immagini che mostrano un’auto dal design innovativo, a tratti ardito, ma di sicuro impatto visivo. Il frontale, si caratterizza per la grande losanga cromata incorporata nel “baffo” anteriore, mentre fanno la loro comparsa le luci diurne a LED. Attingendo al “menù” degli optional, sarà possibile costruire su misura la propria Clio, scegliendo tra diverse finiture per le mascherine dei retrovisori, i profili della calandra, del portellone e per le tinte dei cerchi; stesso discorso anche all’interno.

Solo a cinque porte

Particolare la scelta di proporre la nuova Clio nella sola versione a 5 porte, ma và detto che il design è talmente incentrato alla sportività e al dinamismo, da convincere gli uomini del marketing a lasciare da parte la versione 3 porte. Non sorprende dunque, la soluzione mutuata dall’Alfa 147 di posizionare le maniglie dietro ai finestrini posteriori in zona montante. Nell’abitacolo spicca la plancia dal design minimalista, dominata dal sistema infotainment Renault R-Link con schermo da 7 pollici touch screen, un vero concentrato di tecnologia in grado di  scaricare nuove applicazioni come il navigatore TomTom Live.

Andrà anche a tre cilindri

La gamma dei propulsori sarà composta dal nuovo 3 cilindri Energy TCe da 90 cavalli e 135 Nm a 2.000 giri, in grado di consumare 4.5 litri ogni 100 km, con emissioni pari a 105 grammi di CO2 al km. in un secondo momento arriverà anche il TCe 120, un quattro cilindri 1.2 turbo a iniezione diretta da 120 cavalli e 190 Nm a 1.750 giri, abbinato al cambio automatico EDC (Efficient Dual Clutch). Infine il diesel, Energy dCi 90, un 1.5 litri da 90 cavalli e 220 Nm da 1.750 giri che consuma appena 3.4 litri ogni 100 km ed emette 90 g/km di CO2. Disponibile in otto colorazioni, sarà nelle concessionarie in autunno.

[Valerio Maura]

 

Print Friendly, PDF & Email