Home > Automotive > Auto > Lorinser: tuning di lusso per la Maybach S 560

Lorinser: tuning di lusso per la Maybach S 560

Interventi per 23mila euro, tasse escluse, per questa particolare personalizzazione della Mercedes-Maybach S560 4Matic che ha riguardato non solo particolari estetici ma anche una iniezione… di potenza del propulsore  V8 4 litri che raggiunge ora i 544 cavalli con una coppia di 800 Nm

Lorinser_SKlasse_Maybach_2

Incide economicamente grossomodo quanto una personalizzazione attenta il tuning proposto da Lorinser su Mercedes-Maybach S560 4Matic. Interventi per 23mila euro, tasse escluse, grazie ai quali il V8 4 litri bi-turbo benzina oltrepassa i 500 cavalli, l’estetica sottolinea alcuni tratti, la dinamica di marcia trae benefici. E se il livello del lusso all’interno è in grado di soddisfare i palati più esigenti già nelle specifiche di serie – senza contare le possibilità di personalizzazione offerte dalla casa – Lorinser prova ad aggiungere un tocco in più, con dettagli secondari: pedaliera in alluminio, soglie d’accesso personalizzate e illuminate, lavorazioni a mano dei tappetini.

È il contorno, di un tuning che incide anzitutto sul motore V8 4 litri, grazie a una centralina riprogrammata. Dai 469 cavalli e 700 Nm del modello di serie si passa a 544 cavalli e 800 Nm, scaricati a terra e gestiti dalla trazione 4Matic.

Gli interventi sull’assetto riducono l’altezza da terra di 30 millimetri, intervento che non pregiudica il funzionamento dei diversi profili di guida del modello di serie e si abbina all’offerta di cerchi in lega da 21 pollici forgiati, alternativa al set componibile da 20 o 21 pollici.

Lorinser Maybach S 560 sfoggia appendici aerodinamiche più accentuate, dal labbro sul paraurti anteriore – entrambi rivisti dal tuner – alle diverse minigonne, paraurti posteriore, ai quali aggiungere uno spoiler posto in coda al tetto, primo elemento per staccare i flussi dalla carrozzeria e ridurre le turbolenze.

Lorinser_SKlasse_Maybach_4

La seconda appendice è posta, invece, sul baule e può essere realizzata in fibra di carbonio ultraleggera, come le calotte degli specchietti e le lame applicate alle minigonne. A richiesta, una linea di scarico sportiva completa l’integrazione con l’elemento simil-estrattore.

[ Jacopo Romanelli ]

Print Friendly, PDF & Email