Home > Automotive > Mustang Shelby GT500, il ritorno del Cobra

Mustang Shelby GT500, il ritorno del Cobra

Il motore da 5,2 litri deriva da quello della Ford GT350, ma con il turbo la potenza sale a oltre 700 cavalli, quanto basta per battere le più dirette concorrenti Chevrolet Camaro ZL1 1LE da 660 cavalli e soprattutto la Dodge Challenger SRT con l’Hemi Hellcat da 707 cavalli

Motori360-Mustang-Shelby-GT500-02

Era novembre 2015 quando Ford e UAW (United Automobile Workers) pubblicarono un accordo provvisorio nel quale veniva confermato che lo stabilimento Ford Romeo Engine situato nella città di Romeo nel Michigan, riceverà 150 milioni di dollari di investimenti per sviluppare e produrre nuovi motori V8 da 5,2 litri per la Mustang, ma aggiornati rispetto a quelli in produzione. L’aggiornamento menzionato si riferiva alla produzione di un motore supercharged, cioè turbo, spezzando la tradizione del V8 aspirato.

Le Mustang GT  attualmente in produzione hanno un motore V8 da 5 litri con la potenza di 450 cavalli nel Model Year 2018 e fino ai 475 cavalli della Limited Edition «Bullitt» come Model Year 2019 per ricordare i 50 anni dell’iconico modello del 1969.  Questo motore tipo Coyote con il suo caratteristico brontolio dovuto al cross plane crankschaft, è il tipico propulsore da muscle car, però non è adatto a sopportare una sovralimentazione.

Motori360-Mustang-Shelby-GT500-09Per dare una svolta alle tradizioni, ma anche per offrire un motore più moderno e più leggero, le recenti Mustang Shelby GT350/GT350R sono equipaggiate con un nuovo propulsore da 5,2 litri con blocco in alluminio che eroga una potenza di 526 cavalli.

Questo motore, tipo Predator, adotta il sistema di leveraggio flat plane crankshaft, che sebbene a scapito di una leggera flessione di coppia, consente di sviluppare maggiore potenza oltre ad altri vantaggi.; tra questi anche la possibilità di inserire tra le due bancate dell’unità V8 da 5,2 litri un turbocompressore Roots.

Questo motore tipo VooDoo che svilupperà una potenza di circa 740 cavalli, sarà abbinato ad un cambio manuale Tremec a 6 rapporti ed equipaggerà la Mustang GT500 che vedremo nel 2019 come Model Year 2020. Sarà la Mustang più potente di sempre e si riconoscerà dal «Cobra» inserito nella griglia anteriore.

Un segnale forte per contrastare le dirette concorrenti Chevrolet Camaro ZL1 1LE (6,2 litri/660 cavalli) e Dodge Challenger SRT Hellcat da 707 cavalli, sebbene ancora lontana dagli 808 cavalli della Dodge Challenger Demon.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email