Home > Automotive > Attualità > Trimestre record per le vendite SEAT

Trimestre record per le vendite SEAT

Lo scorso marzo, con le sue oltre 60mila unità vendute, si è rivelato il miglior mese di sempre grazie in particolare a Germania, Regno Unito, Algeria, Austria, Svizzera e Italia

Motori360-SEAT-record-mar

Nel primo trimestre 2018, le vendite mondiali del Marchio hanno raggiunto le 139.200 unità (contro le 117.300 del 2017), il volume più alto mai registrato nei suoi 68 anni di storia che, tradotto in termini percentuali, rappresentano una crescita del 18,7% sul pari periodo dell’anno precedente; non solo: a marzo 2018 sono state registrate le vendite mensili più alte di sempre, un secondo record grazie alle 60.400 auto vendute (+13,4% rispetto alle 53.200 di marzo 2017) superando per la prima volta la soglia delle 60.000 auto consegnate in un mese.

A tale proposito Wayne Griffiths, vice-Presidente SEAT per Vendite e Marketing, ha dichiarato “Siamo felici di aver superato un record rimasto imbattuto per quasi venti anni. SEAT sta vivendo il miglior momento della sua storia, e di certo non ci fermeremo qui. La nostra gamma attuale ha il potenziale per continuare a crescere, senza contare tutte le opportunità che possiamo cogliere nei mercati in cui non siamo ancora presenti. Nel contempo, siamo in procinto di ampliare la nostra gamma con nuovi modelli, la SEAT Tarraco e la CUPRA Ateca, in arrivo entro la fine dell’anno; abbiamo iniziato positivamente l’anno e siamo pronti ad affrontare le sfide che ci aspettano, in primis legate all’implementazione del WLTP”.

Motori360-SEAT-record-mar (3)

I paesi trainanti sono stati, nel primo trimestre del 2018 da poco concluso:

  • Spagna (28.500 unità, +15,5%),
  • Germania (25.300 unità, +22,8%),
  • Regno Unito (18.400 unità, +9,6%), mentre una crescita degna di nota è stata inoltre registrata in:
  • Francia (7.400, +15,4%),
  • Paesi Bassi (2.600, +68,1%),
  • Austria (5.700, +20%),
  • Svizzera (3.100, +21,4%)
  • Italia (6.200, +16,7%), dove SEAT ha chiuso il primo trimestre dell’anno con 6.324 unità vendute (+26,4 rispetto allo stesso periodo del 2017) e questo in un contesto di mercato in leggera flessione (-1,55%); solo a marzo, SEAT ha venduto 2.460 auto (+32,8 rispetto a marzo dello scorso anno – rif. UNRAE, dati immatricolato).

Sempre nel primo trimestre 2018 SEAT ha venduto in Algeria 7.200 auto (900 nel 2017) dato che porta il paese ad essere il quinto mercato del Marchio in termini di volumi; questo progresso è frutto di una politica di penetrazione commerciale supportata dall’assemblaggio della SEAT Ibiza, nel locale stabilimento di Relizane dove, a partire dalla prossima estate, sarà effettuato l’assemblaggio finale delle Arona e Leon (entrambe prodotte a Martorell, insieme alla Ibiza) destinate al mercato algerino.

Per far fronte all’aumentata richiesta dei modelli SEAT, lo stabilimento di Martorell, nei mesi di aprile e maggio, opererà su 10 turni fine settimanali aggiuntivi per la Linea 1 (Ibiza e Arona) e 7 per la Linea 2 (Leon), oltre a 4 turni aggiuntivi per la Linea 4 (Audi Q3).

Motori360-SEAT-record-mar (2)

Un nuovo modello ogni sei mesi fino al 2020

Gli storici risultati di vendita conseguiti nel primo trimestre dell’anno sono legati al lancio di Ateca, Leon, Ibiza e Arona avvenuto negli ultimi due anni. SEAT si accinge ora a inserire nella propria gamma un nuovo modello ogni sei mesi fino al 2020. I primi due sono la SEAT Tarraco e la CUPRA Ateca, in arrivo sul mercato alla fine dell’anno.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email