Home > Automotive > Renault Espace • Arriva il restyling

Renault Espace • Arriva il restyling

Restyling misurato per la monovolume francese. Cambia il frontale e aumenta la dotazione di serie

  • renault-espace-restyling-2012-1
  • renault-espace-restyling-2012-10
  • renault-espace-restyling-2012-2
  • renault-espace-restyling-2012-3
  • renault-espace-restyling-2012-4
  • renault-espace-restyling-2012-5
  • renault-espace-restyling-2012-6
  • renault-espace-restyling-2012-7
  • renault-espace-restyling-2012-8
  • renault-espace-restyling-2012-9
  • renault-espace-restyling-2012

 

Se oggi esistono le monovolume, il merito va dato a Renault e ad una sua intuizione datata 1984: quell’idea si chiamava (e si chiama tuttora) Espace.  La serie attuale – la quarta della fortunata saga – è stata sottoposta ad un restyling che ne ha adeguato lo styling a quello delle più recenti creazioni della casa. Il frontale ridisegnato ha ora una calandra con una fascia nera al centro nella quale fa bella mostra la classica Losanga; per il resto poco è cambiato, a parte alcuni dettagli della carrozzeria cromati e i nuovi  cerchi in lega Monterey e Dark Eptius.

Il duemila si fa in tre

Invariata la gamma dei propulsori che si basa sul 2.0 dCi nelle varianti da 130, 150 e 175 cv, che consumano 5.7 litri ogni 100 chilometri ed emettono 150 grammi di CO2 al chilometro, con una diminuzione rispetto al passato rispettivamente di 0,8 l/km e 20 g/km, il tutto per merito di una cura aerodinamica del sotto-scocca e della tecnologia ESM, che consente il recupero dell’energia in fase di frenata. All’interno da segnalare la presenza di serie del navigatore Carminat, della telecamera posteriore e dell’avviamento senza chiave.

[Redazione Motori360]

 

Print Friendly, PDF & Email