Home > Automotive > Auto > Ruf SCR 2018, una 911 per intenditori

Ruf SCR 2018, una 911 per intenditori

Esteticamente ripropone la linea della Porsche 911 degli anni ’80, ma sotto quell’iconico vestito si cela una struttura di ultima generazione con largo uso di leghe leggere per contenere il peso in soli 1.250 kg e assecondare i 510 cavalli del 4 litri boxer aspirato 

 

Il 2018 è un anno molto importante per Alois Ruf e per tutto il suo team in quanto ricorre il 40° anniversario dalla creazione della sua prima SCR (Sport Carrera Ruf). Realizzata nel 1978, aveva un motore 6 cilindri boxer 3,2 litri derivato dalla Porsche 911 SC con la potenza portata da 180 a 217 cavalli. Per ricordare quel modello, che di fatto era la sua prima creazione, Ruf Automobile GmbH ha presentato alla 88° edizione del Salone di Ginevra la SCR 2018.  

Un tuffo nel passato con la tecnologia di oggi

L’aspetto retrò e la livrea Verde come la sua antenata non deve trarre in inganno, sotto quel iconico vestito c’è una struttura di avanguardia con una monoscocca in fibra di carbonio (CFK) con roll-bar integrale in acciaio integrato. Per la parte anteriore e posteriore sono stati realizzati dei telai in acciaio ultra leggero ad alta resistenza nei quali sono state inserite delle particolari sospensioni sviluppate da Ruf con ammortizzatori a gas regolabili e molla coassiale, longitudinali davanti, trasversali dietro.

L’iconica linea esterna ha imposto di equipaggiare la SCR 2018 con un altrettanto tradizionale motore 6 cilindri boxer aspirato da 4 litri con una potenza di 510 cavalli, abbinato ad un altrettanto tradizionale cambio manuale a 6 rapporti. La trazione è posteriore con differenziale autobloccante.

La frenata è assicurata da 4 dischi ceramici da 380 mm anteriormente e 350 mm posteriormente, rispettivamente con pinze a 6 e 4 pistoncini. Oltre che dall’ottimale bilanciamento della vettura e dalla particolare configurazione delle sospensioni, la stabilità è assicurata dal sistema di controllo di trazione e dagli pneumatici 245/35 ZR davanti e 305/30 ZR dietro, montati su esclusivi cerchi in lega a 5 doppie razze con bloccaggio monodado da 19″.

Tradizione e innovazione si fondono

Sebbene l’aspetto sia quello di una Porsche d’antan, osservandola da vicino si può notare la maniacale cura dei particolari studiati dagli ingegneri di Ruf Automobile, soprattutto per ottimizzare il raffreddamento dei freni e del motore. Nello scudo anteriore, che chiaramente richiama quello della sua antenata del 1978 con il radiatore dell’olio centrale, sono state ricavate ai lati delle prese d’aria per il raffreddamento dei freni anteriori. Altre 2 prese d’aria le troviamo sui parafanghi posteriori e chicca esclusiva, le prese d’aria per l’aspirazione, ricavate alla base del vetro laterale.   

Chi decide di acquistare una Ruf esige anche un abitacolo esclusivo e nella SCR 2018 si evidenzia il completo rivestimento in Alcantara per il cielo, i pannelli delle porte, il tunnel centrale, il volante a 3 razze e la plancia con il cruscotto per i 5 strumenti analogici circolari. Da notare al centro, di fronte al pilota, il contagiri e alla sua destra il tachimetro con fondo scala a 360 km/h. Di ultima generazione i gruppi ottici bi-Led, di grande effetto quelli posteriori uniti da una banda luminosa.

Per ottenere un peso totale di appena 1.250 kg, circa -250 kg rispetto alla Porsche GT3, anche gran parte della carrozzeria e il guscio dei sedili sportivi sono stati realizzati in carbonio, il risultato è aver ottenuto una vettura con un rapporto peso/potenza particolarmente favorevole, 2,45 kg/cv, a tutto vantaggio delle prestazioni e della maneggevolezza.

Per la SCR 2018 è prevista una produzione di 15 esemplari all’anno, con le prime consegne della inizio del 2019. Come tutti gli esclusivi modelli prodotti da Ruf, anche la SCR 2018 sarà realizzata a mano, a richiesta del cliente, perciò il prezzo viene stabilito al momento dell’ordine. È comunque prevedibile che per mettersi in garage questa chic-retrò instant classic il costo sarà di circa 600.000 euro.

[ Paolo Pauletta ]

 

Motori360-Ruf-SCR-20x

 

Print Friendly, PDF & Email