Home > Automotive > Aston Martin Vanquish • Arriva l’erede della DBS

Aston Martin Vanquish • Arriva l’erede della DBS

L’erede della DBS è una granturismo da 573 cv. Sinuosa e filante, costerà in Italia 255.843 euro

  • aston-martin-vanquish-1
  • aston-martin-vanquish-2
  • aston-martin-vanquish-3
  • aston-martin-vanquish-4
  • aston-martin-vanquish-5
  • aston-martin-vanquish-6
  • aston-martin-vanquish-7
  • aston-martin-vanquish-8
  • aston-martin-vanquish-9
  • aston-martin-vanquish

Apoteosi di lusso e potenza, la nuova Vanquish, sostituisce la DBS nell’empireo delle ammiraglie della casa di Gaydon. Spettacolare da qualunque angolazione la si osservi, ha visto aumentare la resistenza torsionale del 30% e scendere il peso di 40 kg, per effetto del largo uso di carbonio e alluminio dei quali è costituito lo chassis. Confermato lo schema Transaxle e il cambio automatico ZF con convertitore di coppia a 6 rapporti in blocco con il differenziale, con velocità di cambiata migliorata del 40%. Il motore è il classico V12 di 5,9 litri, alleggerito di 10 kg e dotato di variatore di vase, sviluppa 573 cv a 6.750 giri e 620 Nm di coppia a 5.500 giri. Di rilievo le prestazioni, con un scatto da 0 a 100 km/h sbrigato in 4,1 secondi e una velocità massima di circa 300 km/h. All’interno è’ più spaziosa e confortevole della precedente,  con possibilità di configurazione a 2 o 4 posti ed un bagagliaio dalla capienza di ben 368 litri. Costerà quasi 256 mila euro.

[Redazione Motori360]

 

Print Friendly, PDF & Email