Home > Automotive > Lada Vesta SW e Cross, debutto al Motor Show di Essen

Lada Vesta SW e Cross, debutto al Motor Show di Essen

Queste 2 nuove varianti della Vesta saranno vendute in Germania dalla primavera del 2018 con un motore a benzina da 1,6 litri e 106 cv in un allestimento full optional con prezzi a partire da circa 15.000 euro

Motori360.it-Lada Vesta SW e Cross-02

Il marchio russo Lada è conosciuto in Italia soprattutto per il modello Niva che dalla fine degli anni ‘70 era di fatto la progenitrice di quel particolare segmento di veicoli che poi sarebbero stati identificati come SUV. Negli anni successivi i modelli Lada subirono la concorrenza di modelli prodotti da Case automobilistiche più «occidentali», però è doveroso ricordare Lada è un marchio del costruttore russo AutoVAZ del quale l’Alliance Renault-Nissan-Mitsubishi detiene poco meno del 50% delle azioni e che, con oltre 140 chilometri di linee di montaggio e oltre 1 milione di vetture prodotte all’anno, è tra i maggiori produttori del mondo. Lada da parte sua ha venduto nei primi 11 mesi del 2017 (gen./nov.) 279.000 vetture delle quali oltre 69.000 del modello Vesta, posizionandosi tra i modelli più venduti in Europa, molto vicino alla Fiat 500.

Motori poco potenti, ma…

Sebbene non sia prevista la vendita ufficiale dei modelli Lada in Italia, questa premessa era necessaria per annunciare il debutto al Motor Show di Essen delle varianti SW e Cross della Vesta le cui vendite inizieranno in Germania dalla prossima primavera.

Esteticamente Lada è riuscita a dare a queste nuove versioni della Vesta un aspetto piacevole e moderno, ma soprattutto assicurare una dotazione di serie molto completa nell’allestimento «Lusso» in vendita in Germania e che in parte giustifica il prezzo leggermente elevato se si considera solo la meccanica, che dovrebbe partire da circa 15.000 euro per il modesto 1,6 litri a benzina con 106 cv e 148 Nm di coppia abbinato ad un cambio manuale a 5 rapporti, qualcosa in più per il 1,8 litri da 122 cv con cambio automatico. La trazione è anteriore.

…dotazioni di classe superiore

Come anticipato, l’elenco delle dotazioni ed equipaggiamenti di serie è lunga e per quel che riguarda la sicurezza di marcia e l’assistenza alla guida, oltre al sistema ABS con assistenza alla frenata, il controllo della stabilità ESP e gli airbag anteriori, obbligatori per legge per le auto di nuova produzione, nella Vesta troviamo anche gli airbag laterali, il controllo della pressione pneumatici, sensori per la pioggia con temporizzatore, sensori dl parcheggio posteriore con telecamera, cruise control, specchi retrovisori esterni elettrici con indicatori di direzione e per i bambini il sistema Isofix per l’ancoraggio dei seggiolini e la sicurezza portiere.

La lunghezza di 4.400 mm della Vesta SW consente di offrire una buona abitabilità per 5 passeggeri che per il loro comfort possono contare su un evoluto sistema di infotainment con navigatore gestibile dallo schermo tattile da 7”, una climatizzazione automatica e vetri elettrici anteriori e posteriori.

Il vano posteriore per i bagagli ha 480 litri che possono diventare 800 litri abbattendo gli schienali posteriori divisi 60/40. Inoltre sotto il piano di carico si trova un altro scomparto per riporre oggetti più piccoli. La chiusura è centralizzata con telecomando.

 

[ Paolo Pauletta ]

 

Print Friendly, PDF & Email