Home > Automotive > 4x4 > Jeep Wrangler Model Year 2018, finalmente senza camuffamenti

Jeep Wrangler Model Year 2018, finalmente senza camuffamenti

All’imminente Salone di Los Angeles vedremo l’iconico 4×4 USA in tutte le nuove versioni con significative novità, tra le quali il ritorno del parabrezza ribaltabile e tra i motori anche un «Hurricane» da 2 litri turbo mild hybrid

Già lo scorso settembre avevamo dato notizia dell’imminente arrivo della nuova Wrangler, ipotizzando alcuni cambiamenti sia di carrozzeria che di meccanica, sebbene quelle vetture fossero ancora troppo camuffate per avere delle certezze.

Ora finalmente FCA ha tolto il velo, o meglio gli adesivi, alla Jeep Wrangler MY 2018 nelle versioni Sahara, Rubicon Sport, Overland e Unlimited, a passo corto e lungo, con la tela o l’hardtop. La gamma completa è stata sorpresa a gironzolare nei pressi di Dearborn, quasi una preview prima del loro debutto ufficiale previsto a fine mese al Salone di Los Angeles.

Interventi estetici…

La prossima generazione della Wrangler si presenta con significativi aggiornamenti che non vanno stravolgere il DNA del modello, anzi, i puristi dell’off-road apprezzeranno il ritorno del parabrezza ribaltabile. Inoltre, i gruppi ottici sono di tipo a Led, tradizionalmente rotondi quelli anteriori a lato della caratteristica griglia con 7 feritoie, ora leggermente curvata, o se non altro meno verticale di prima. Le luci diurne sono incassate nei parafanghi, mentre gli spot fendinebbia hanno trovato posto negli specifici alloggiamenti ricavati nel paraurti.

Nuove motorizzazioni

Tra i parafanghi e la portiera è stata inserita una presa d’aria in uscita dal motore, che almeno per gli Stati Uniti è il noto V6 Pentastar da 3,6 litri e 290 cavalli. Ma da gennaio 2018 si affiancheranno, a seconda dei mercati, 2 versioni del nuovo «Hurricane» a 4 cilindri turbo da 2 litri e 370 cv, senza e con BSG (Belt driven Starter Generator), detto anche mild hybrid in quanto sfrutta l’energia generata dalla frenata per fare da boost al motore termico e ricaricare la batteria da 48 V per le funzioni più gravose come lo Start&Stop.

Seguiranno anche motorizzazioni Diesel con caratteristiche ancora da definire, rivolte particolarmente per il mercato europeo. Altra novità per la Wrangler 2018 il nuovo cambio automatico ZF a 8 rapporti che per alcune motorizzazioni si affiancherà al manuale a 6 velocità.

Novità anche nell’abitacolo con una nota di colore sulla plancia ridisegnata che si presenta nella stessa tonalità della carrozzeria. Al centro uno schermo tattile con il sistema di infotainment UConnect che avrà funzioni e dimensioni diverse a seconda delle versioni.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email