Home > Automotive > Infiniti QX80, restyling per il maxi SUV giapponese

Infiniti QX80, restyling per il maxi SUV giapponese

Il brand di lusso Nissan ha approfittato del Dubai Auto Show per anticipare il Model Year 2018 della QX80, ora anche più tecnologica e confortevole, che debutterà a fine mese al Salone di Los Angeles

Motori360.it-Infiniti QX80-02

Considerate le dimensioni e la motorizzazione, la Infiniti QX80 non è un SUV molto appetibile per il nostro mercato, con una lunghezza di 5.300 mm e un motore V8 a benzina da 5,6 litri che consuma mediamente 15 litri x 100 km, è rivolto prevalentemente su altri mercati. Il Medio Oriente è senz’altro tra questi, ma anche gli Stati Uniti, dove la QX80 MY 2018 debutterà alla fine di novembre al Los Angeles Auto Show.

L’attuale QX80 è giunta al fatidico 7° anno, in quanto, ancora con la sigla QX56, era stata presentata il 31 marzo 2010 al NYAIS (Salone di New York), per poi diventare QX80 dal 2014. Ora per il 2018 si presenta con deciso restyling che ha interessato principalmente il frontale a vantaggio non solo dell’estetica, ma anche di una migliore penetrazione aerodinamica, pur conservando consumi elevati, mediamente attorno ai 15 litri x 100 km.

Nella vista laterale è rimasta sostanzialmente uguale, a parte il profilo della parte anteriore per i nuovi gruppi ottici a Led, il cofano motore più lungo di 90 mm e più alto di 25 mm in seguito alla nuova griglia, più verticale e di maggiore dimensione.

La parte posteriore evidenzia un portellone leggermente rivisto, pur conservando la lama metallica sulla battuta per evitare di danneggiare il paraurti, che ora presenta catarifrangenti di maggiore dimensione, quando si carica il vano bagagli. Inoltre è stato allungato il «baffo» cromato sopra la targa che ora unisce i gruppi ottici Led di nuovo disegno.

Purtroppo non sono stati adottati i paraurti a filo dal design più sportivo visti sulla QX80 concept al NYAIS 2017, quelli anteriori con prese d’aria laterali e quelli posteriori con doppi terminali di scarico incassati negli estratto tori d’aria.

Lievi rinnovamenti esterni, maggiori quelli interni

Se il rinnovamento esterno è limitato al frontale, la QX80 MY 2018 è stata equipaggiata con le più innovative tecnologie per l’assistenza alla guida e il comfort dei passeggeri, fino a 8 ospitati su 3 file di eleganti sedili rivestiti in pelle con disegno a rombi. Per esempio, per dialogare con i sistemi di bordo si può scegliere tra 32 lingue anziché le 3 del modello precedente. Inoltre, con l’Infiniti InTouch è possibile memorizzare fino a 200 settaggi personalizzati per 2 guidatori, tra questi il tipo di navigazione, la regolazione del sedile per la posizione di guida, la climatizzazione e la configurazione del sistema di infotainment. L’Infiniti InTouch si attiva con la Smart Key personalizzata in dotazione a ciascun guidatore.

Per l’assistenza alla guida il guidatore può contare sui più evoluti sistemi per prevenire le collisioni che sono attivi da 32 a 145 km/h. Tra questi il Cruise Control adattivo legato al mantenimento della distanza di sicurezza dal veicolo che precede, la frenata automatica di emergenza nel caso si presenti un ostacolo improvviso e il mantenimento della corsia di marcia.

Motore V8 anche con la trazione integrale

Motore, sospensioni e cambio sono gli stessi del modello precedente, ovvero V8 aspirato da 5,6 litri (5.552 cc) da 405 cv e 560 Nm di coppia abbinato ad un cambio automatico a 7 rapporti. Le sospensioni anteriori McPherson e posteriori sono indipendenti, per ambedue molle, ammortizzatori a gas e barra stabilizzatrice. Come optional si possono avere le sospensioni idrauliche Body Motion Control System che oltre a mantenere sempre un assetto perfetto, adeguano il livello della sospensione posteriore indipendentemente dal carico, Rear Auto-Leveling Suspension.

Le versioni a 4 ruote motrici (AWD) sono equipaggiate con l’Active Brake Limited Slip (ABLS) che controlla la rotazione delle singole ruote, frenando automaticamente quella con minore aderenza e distribuendo la coppia motrice alle altre in modo da massimizzare la trazione e il controllo del veicolo. Gli pneumatici offerti sono del tipo All-season nella misura 275/60R con cerchio in lega da 20”. Optional cerchi da 22” con pneumatici 275/50 R. Di serie il kit di riparazione, oppure optional la più classica e utile ruota di scorta.

Lotta serrata con gli altri maxi SUV

La Infiniti QX80 2018 è disponibile in 9 colori, inclusi i 3 nuovi metallizzati Liquid Platinum, Smoky Quartz e Grafite Shadow e i 2 perlati Hermosa Blue e Mocha Almond. Il suo prezzo di vendita negli Stati Uniti partirà da 65.745 dollari per la versione a 2 ruote motrici (FWD), 3.000 dollari in più per la AWD.

Negli Stati Uniti dovrà però confrontarsi con la Cadillac Escalade (V8, 6,2 litri, 420 cv) da 80.000 dollari e le più efficienti nuove Ford Expedition (da 53.000 dollari) e Lincoln Navigator che hanno il motore V6 EcoBoost da 3,5 litri con il nuovo cambio a 10 rapporti: la prima con 380 cv, la seconda con 425 cv avendo il propulsore del Ford Raptor. Senza dimenticare la Lexus GX460 con il V8 da 4,6 litri e 305 cv, AWD da 55.000 dollari e non per ultima la Range Rover con il V8 Twin-turbo da 5 litri e 565 cv.

[ Paolo Pauletta ]

 

Print Friendly, PDF & Email