Home > Automotive > Apollo Intensa Emozione, V12 aspirato per pochi eletti

Apollo Intensa Emozione, V12 aspirato per pochi eletti

 

V12 aspirato da 780 cavalli, carbonio onnipresente ed estetica estrema. Queste sono le caratteristiche chiave della nuova Apollo Intensa Emozione, che sfortunatamente verrà prodotta solamente in 10 esemplari

Nome italiano, motore italiano, azienda tedesca ed investitore cinese che ha rilevato la Gumpert fallita. Da qui nasce la Apollo Intensa Emozione, il bolide svelato oggi dalla Apollo Automobil. Secondo Norman Choi, CEO di Apollo Automobil, il nome Intensa Emozione è stato scelto per “puntare al cuore e all’anima delle persone che la guideranno” ha, inoltre, aggiunto “Il progresso tecnologico degli ultimi anni ha portato via quella connessione emozionale tra auto e guidatore. Volevamo costruire una vettura che in qualche modo riempisse quello spazio vuoto”.

 

Niente ibrido… solo V12 aspirato

Non puoi creare un’auto che susciti un’Intensa Emozione se non la doti del più nobile dei motori, un V12 aspirato. Questo deve essere passato nella mente dei progettisti della Apollo, e bisogna riconoscere che il ragionamento non fa una grinza. La Apollo IE monta un 6.3L V12 aspirato da 780 cavalli e 760 Nm di coppia sviluppato dall’italiana Autotecnica Motori, anche se girano voci essere lo stesso propulsore che equipaggia la Ferrari F12 TDF e i dati non lo smentiscono poi di molto.

Il sofisticato telaio completamente in fibra di carbonio, così come gran parte della carrozzeria, fermano l’ago della bilancia a soli 1250 kg. Questo permette alla Apollo IE di coprire lo 0-100 km/h in soli 2,7 secondi e di raggiungere una velocità massima di 335 km/h. Per non lasciare nulla al caso, anche l’aerodinamica è curata nei minimi dettagli, tanto che a 300 km/h il carico aerodinamico totale supera il peso stesso dell’auto, raggiungendo i 1.350 kg! Per scaricare a terra la potenza ci si affida ad un cambio sequenziale Hewland a 6 rapporti comandabile attraverso le palette al volante.

 

Solo in 10 esemplari

Purtroppo l‘Intensa Emozione sarà destinata solo a 10 fortunati possessori in tutto il mondo, che dovranno sborsare 2,3 milioni di euro per tale privilegio. Naturalmente questo prezzo è al netto di optional, come per esempio la struttura di rinforzo per l’abitacolo. Ma ci si può risollevare… sapendo che nel costo sono inclusi corsi di guida nei principali circuiti europei che permetteranno al possessore di imparare a gestire l’Intensa Emozione.

[ Gianni Heidelberg ]

Print Friendly, PDF & Email