Home > Automotive > Mercedes Classe C coupé • La sportiva che mancava

Mercedes Classe C coupé • La sportiva che mancava

Per certi versi, questa inedita Mercedes Classe C coupè, può essere considerata la vera erede della mitica CLK, auto che ha segnato il design della “Stella a tre punte” sul finire degli anni ’90. Lunga poco più di 4,60 metri, ha una linea slanciata, con l’anteriore identico a quello da poco ristilizzato della berlina e il posteriore spiovente, con la coda alta e muscolosa.

All’interno spiccano il volante a tre razze rivestito in pelle e il nuovo sistema telematico COMAND Online con un display più grande, visualizzazione SMS, presa USB e possibilità di navigare sul web attraverso il servizio Mercedes-Benz Online.

C’è anche AMG
Sei i motori disponibili: si parte com la C180 equipaggiata con il 4 cilindri 1.8 litri da 156 cv e 250 Nm: accelera da 0 a 100 km/h in 8,8 secondi e consuma in media 6,5 l/100 km; stesso motore ma 204 cv e 310 Nm per la C250, che scatta da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi e consuma la stessa quantità di benzina. Per i più esigenti c’è il V6 della C350 da 306 cv e 370 Nm, che raggiunge i 250 km/h, 0-100 km/h in 6 secondi, consumi pari a 6,8 l/100 km e 159 g/km di CO2. Stesso propulsore per le due diesel 4 clinindri: C220 CDI da 170 cv e 400 Nm (0-100 km/h in 8,1 secondi, 4,9 l/100 km il consumo medio) e C250 CDI da 204 CV e 500 Nm (0-100 km/h in 7,1 secondi, 4,9 l/100 km il consumo medio). Per chi cerca il massimo, ecco la 63 AMG in versione da 457 e Performance da 487 cv. Di serie il sistema start/stop e il controllo elettronico delle sospensioni AGILITY CONTROL e il cambio 7G-Tronic Plus (solo sulle due a benzina più potenti).

 

Print Friendly, PDF & Email