Home > Automotive > BMW Serie 6 coupé – Lusso pepato

BMW Serie 6 coupé – Lusso pepato

Dopo la cabrio ecco anche il coupé, si completa così la gamma della serie 6, sportiva di lusso del marchio bavarese. Rispetto alla precedente serie niente eccessi stilistici, questa è il regno dell’eleganza, linee filanti ed armoniose si raccordano alla perfezione e dissimulano dimensioni impegnative, poco meno di 4,90 metri di lunghezza.

La quantità spropositata di dispositivi elettronici (di serie o a richiesta) presenti sulla serie 6, rendono l’esperienza di guida davvero entusiasmante: l’Integral Active Steering sterza l’asse posteriore con un angolo crescente a seconda della velocità, le sospensioni a

smorzamento elettronico fanno viaggiare come sospesi in aria, mentre il sistema multimediale con display da ben 10 pollici, consente, tra le altre cose, di navigare su internet.

 

Diesel furioso
In attesa della M6, la scelta è fra due benzina ad iniezione diretta: il 6 cilindri 3 litri da 320 cv e 450 Nm di coppia (0-100 km/h in 5,4 secondi, velocità massima 250 km/h, consumo 7,7 l/100 km) e il V8 4,3 litri da 407 cv (0-100 km/h in 4,9 secondi, velocità massima 250 km/h, consumo 10,4 litri/100 km), quest’ultimo anche in versione a quattro ruote motrici xDrive.

Ma il propulsore più sorprendente è il possente 6 cilindri common rail TwinPower Turbo da 313 cv e 630 Nm, col quale la 640d scatta da 0 a 100 km/h in 5,5 secondi, tocca i canonici 250 km/h e consuma appena 5,4 l/100 km.

 

Print Friendly, PDF & Email