Home > Automotive > Aston Martin DB11 Volante, lusso ed eleganza a cielo aperto

Aston Martin DB11 Volante, lusso ed eleganza a cielo aperto

Questa è la versione definitiva, ma la vedremo soltanto l’anno prossimo

Fin dai primi avvistamenti invernali in prossimità del Circolo Polare Artico, DB11 Volante comunicava palesemente che il suo debutto è previsto per la primavera 2018, probabilmente al Salone di Ginevra. Quei prototipi verniciati di nero con applicazioni posticce sulla carrozzeria fanno parte però del passato.

Questa settimana sulla pista di casa del Nürburgring, che confina con il quartier generale Aston Martin R&D, si è fatta vedere una DB11 Volante con una livrea bianca immatricolata a maggio 2017. Sulla fiancata è ancora ben visibile la scritta «Opening Spring 2018» e la parte posteriore è ancora mascherata con un wrapping allegorico, ma in pratica è la versione definitiva della DB11 Volante.

Sotto quel vestito elegante ed esclusivo, ci sarà la stessa meccanica della versione coupé, i chili in più dovuti alla capote e al suo meccanismo di apertura/chiusura non andranno a modificare le prestazioni del V12 twin turbo da 5,2 litri e 608 cavalli.

Anche se i conservatori avrebbero preferito il classico motore Aston Martin V8 aspirato, se non altro per il suono che emana, in seguito alla partnership con Mercedes-AMG, dopo il debutto della DB11 Volante top di gamma, si affiancherà una versione per così dire «entry level» che sarà equipaggiata con il motore V8 da 4 litri twin-turbo attualmente presente sulle AMG E63, C63 e GT S.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email