Home > Automotive > Audi Q5 Hybrid Quattro – Tecnologia ed ecologia

Audi Q5 Hybrid Quattro – Tecnologia ed ecologia

Un’Audi ibrida non si era mai vista fino ad ora; ma evidentemente la maturità ormai raggiunta e gli indubbi vantaggi di questa tecnologia, hanno indotto gli ingegneri della casa degli anelli a cimentarsi in un’avventura del tutto nuova, con l’obbligo di concepire un sistema al top, che fosse al tempo stesso pulito, parco nei consumi, ma brillante nelle prestazioni.

Prima vettura a fregiarsi di questa nuova tecnologia è l’apprezzato Suv Q5, che cela sotto il cofano il famoso 4 cilindri 2.0 TFSI a benzina, con cambio Tiptronic a 8 rapporti e trazione integrale Quattro, accoppiato ad un motore elettrico da 54 cv e 210 Nm di coppia, alimentato da una batteria a 72 celle e capacità di 1,3 kWh.

La sinergia dei due propulsori, genera una potenza complessiva di 245 cv e una coppia di 480 Nm, con un consumo medio dichiarato di 6,9 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 159 g/km, nel ciclo combinato. Essendo un full elettric, il Q5 Hybrid può viaggiare ad emissioni zero fino a 100 km/h, oppure per una distanza massima di 3 km ad una velocità non superiore ai 60 km/h.

Di rilievo le prestazioni, com uno scatto da 0 a 100 km/h in 7,1 secondi e una velocità massima di 222 km/h. E’ proposta in tre versioni: base, Advanced e Advanced Plus.

 

Print Friendly, PDF & Email