Home > News > Sempre più vicina l’Era dell’ibrido e dell’elettrico

Sempre più vicina l’Era dell’ibrido e dell’elettrico

logo_per_flash_news

Secondo lo studio europeo di AlixPartners, presentato a Milano in occasione di #FORUMAutomotive, le vetture ibride ed elettriche saranno sempre più diffuse.

Per il giornalista Pierluigi Bonora (ideatore e animatore di #FORUMAutoMotive): “Preoccupano le diverse visioni sul tema emissioni negli Usa e in Europa. Occorre un piano razionale e condiviso a livello globale, e il rischio è che per far fronte agli ingenti investimenti si aggiungano nuove tassazioni”.

Motori360_FotoFilieraPolitici

Dal 2020, anche sotto la spinta delle normative europee e degli stringenti target di emissioni di CO2, i motori diesel perderanno quote di mercato in tutta Europa a vantaggio delle vetture ibride. Entro il 2030, quando i veicoli diesel rappresenteranno solo una quota residuale del 9%, il mercato automotive si sposterà verso le soluzioni elettriche che raggiungeranno il 20% del totale delle immatricolazioni, anche in virtù della riduzione dei costi delle batterie. Lo sviluppo dell’infrastruttura di ricarica è oggi in netto ritardo e per supportare questo processo di evoluzione e riduzione delle emissioni saranno necessari, nei prossimi 15 anni, cospicui investimenti.  Giacomo Mori (AlixPartners), sottolinea infatti: “Gli investimenti per le infrastrutture assommano a 3.700 miliardi di euro nei prossimi 15 anni a livello globale. I Governi devono agire adesso per garantire il capitale necessario e ampliare la rete di fornitura”.

Print Friendly, PDF & Email