Home > Automotive > Bridgestone Blizzak LM-32: prestazioni invernali complete

Bridgestone Blizzak LM-32: prestazioni invernali complete

Bridgestone ha ampliato la gamma dei propri pneumatici invernali introducendo il nuovo Blizzak LM-32 che va ad inserirsi tra l’LM-30, studiato per garantire il massimo controllo ed aderenza su bagnato e neve, e l’LM-35 che offre performance eccellenti in inverno anche alle velocità più elevate. Per assicurare ai SUV, ai CUV e alle 4×4 prestazioni invernali di alto livello, il nuovo Blizzak LM-80: successore del celebre modello LM-25 4×4, è un pneumatico invernale in grado di con un ottimo bilanciamento e una straordinaria maneggevolezza sulla neve.

L’LM-32 è un prodotto di alta qualità e prestazioni, sviluppato in stretta collaborazione con le Case automobilistiche mondiali, per rispondere alle esigenze di primo equipaggiamento delle principali tipologie di vetture. Tra queste ricordiamo Aston Martin Rapide e Audi A3. Nella fase di sviluppo e definizione Bridgestone ha seguito alcuni obiettivi rivolti al miglioramento delle prestazioni invernali, come la massima prestazione sulla neve, sicurezza sul bagnato e a basse temperature, guida precisa sull’asciutto e minor resistenza al rotolamento. Per migliorare la trazione su neve fresca o compatta e aumentare l’aderenza sul ghiaccio si è lavorato sul battistrada, sulla densità di intagli e lamelle dei tasselli e sulla rigidezza degli stessi. Inoltre è stata evoluta la chimica della mescola e ottimizzata la carcassa.

Il battistrada dell’LM-32 ha un disegno unidirezionale che garantisce grande sicurezza sul bagnato e fanghiglia, senza compromettere la precisione sui fondi asciutti. Guardando il profilo si osservano gli incavi longitudinali che contribuiscono efficacemente all’eliminazione dell’acqua. Considerazione analoga per gli incavi trasversali a “freccia” che favoriscono lo smaltimento dell’acqua dalla parte centrale del battistrada verso le spalle riducendo l’insorgenza dell’aquaplaning. I singoli tasselli beneficiano della tecnologia Washboard, che ha consentito di aumentare il numero e la profondità degli intagli, indispensabili per ottenere buone prestazioni invernali senza compromettere la mobilità e la rigidezza dell’area di impronta a terra. In questo modo si è raggiunto il miglior compromesso tra l’aderenza su neve-ghiaccio e il comportamento dinamico sull’asciutto e il bagnato. La base dei tasselli è stata rinforzata per aumentare la rigidezza del battistrada e incrementare l’effetto degli spigoli: migliore trazione su neve e ghiaccio. La solidità del tassello permette agli ampi incavi trasversali il macro-ingranamento della neve riducendo gli slittamenti. Con i nuovi additivi ad elevata reattività, utilizzati nella produzione della mescola, è stato possibile ottenere un polimero finale maggiormente legato alla Silice, ribattezzato RC (“Reactive Technology”). L’omogenea distribuzione e il miglior legame delle particelle di Silice all’interno della mescola hanno aumentato le prestazioni sul bagnato e alle basse temperature.

Altrettanto importante è stata l’ottimizzazione della forma della carcassa. Il rinnovato pacco cinture, in funzione del dimensionamento e delle applicazioni del pneumatico, ha portato alla diminuzione del peso e ha migliorato l’uniformità della distribuzione delle pressioni. Questo ha permesso una minore resistenza al rotolamento a beneficio di una riduzione dei consumi e delle emissioni nocive.

Nei recenti test sui pneumatici invernali condotti dall’autorevole rivista specializzata tedesca Auto Bild il pneumatico Bridgestone Blizzak LM-32 è stato valutato prodotto “Eccellente”. Il test si è svolto sui laghi ghiacciati della Svezia settentrionale utilizzando pneumatici di dodici marchi produttori concorrenti nella misura 225/45 R17.Nel corso del test sono state valutate la frenata e la maneggevolezza su neve e ghiaccio, oltre che sull’asciutto e sul bagnato. In aggiunta, il programma di test quest’anno ha riguardato anche la categoria “costi”, in cui sono stati valutati il chilometraggio, la resistenza al rotolamento e il rapporto prezzo/chilometraggio.

Il Blizzak LM-32 ha conseguito anche il punteggio massimo per quanto riguarda la trazione nei pendii scivolosi e innevati. Tutta la gamma Blizzak, di cui LM-32 fa parte, è riconoscibile dalla grafica sportiva della spalla caratterizzata da artigli graffianti. Il Blizzak LM-32 è disponibile con misure da 15” a 20” e codici di velocità da T a W.

Il nuovo Blizzak LM-80 invece è stato appositamente concepito per esaltare ancor di più le prestazioni invernali dell’ultima generazione di veicoli SUV e CUV rispetto alla serie LM-25 che va a sostituire. L’applicazione delle tecnologie più avanzate in campo di battistrada e incavi garantisce prestazioni sulla neve superiori.

Durante la progettazione di questo pneumatico si è posto l’accento sul raggiungimento dell’equilibrio ideale tra i diversi requisiti dei SUV e dei CUV, per ottenere le migliori prestazioni nelle condizioni invernali: superiore controllo della trazione su neve fresca o compatta, maggiore aderenza sul ghiaccio, accresciuta sicurezza sul bagnato e migliori prestazioni di rispetto ambientale e dei consumi di carburante. Per ottenere questo equilibrio, Bridgestone ha ideato un battistrada con disegno unidirezionale caratterizzato dall’alto volume delle scanalature trasversali, per una trazione migliore sulla neve e un drenaggio sicuro di fango e acqua. Per gli incavi sono state adottate tecnologie avanzate quali il profilo a lamelle ondulate che, insieme al design intrecciato degli incavi stessi, garantisce la maggiore stabilità dei tasselli per la massima presa sulla neve e sul ghiaccio, oltre che stabilità di manovra in qualsiasi condizione. La struttura del tassello garantisce una presa più salda e una maggiore rigidità, migliorando così l’accelerazione, la frenata e le curve nelle superfici invernali e bagnate.

La mescola del battistrada, appositamente concepita per le basse temperature, è stata combinata con una mescola sottostante che limita la generazione di calore, contribuendo in tal modo a ridurre la resistenza al rotolamento e, di conseguenza, i consumi di carburante. La forma della carcassa è stata ottimizzata per favorire la riduzione del peso e la resistenza al rotolamento. Per alcune misure è stato studiato un pacco cinture più leggero per un ulteriore contenimento del peso del pneumatico e una minore resistenza al rotolamento per un miglior rendimento del carburante. Il fianco è facilmente riconoscibile dalla grafica sportiva Blizzak caratterizzata da “artigli graffianti”, dal simbolo M+S e dall’icona della montagna a 3 vette. Il nuovo Blizzak LM-80 per SUV e CUV è disponibile per cerchi da 15” a 20”, nelle serie da 70 a 40.

Print Friendly, PDF & Email