Home > Automotive > Opel Ampera-e, la full electric di GM, è sbarcata in Europa

Opel Ampera-e, la full electric di GM, è sbarcata in Europa

Ma per il momento solo in Norvegia dove verrà venduta in tutta la rete di concessionari

La Opel Ampera-e aveva debuttato lo scorso ottobre al Salone di Parigi ma in quella occasione General Motors non aveva previsto una data precisa per la sua commercializzazione in Europa. Intanto la produzione del modello con il nome Bolt EV è iniziata a novembre negli stabilimenti GM di Orion nel Michigan con i primi 3 esemplari venduti a dicembre a Fremont in California.

Motori360OpelAmpera-e-Europa-04

Solo due giorni fa questo interessante modello full electric ha conquistato il prestigioso Award «Car of the Year North American» consegnato in occasione del Salone di Detroit.

Prestazioni da sportiva

Tanto per ricordare, la Chevrolet Bolt è equipaggiata con un motore elettrico che eroga 150 kW (204 cv) che consente di percorre lo 0-100 in 6,5 secondi. Il pacco batterie da 60 kWh sviluppato dalla sudcoreana LG Chem consente un’autonomia di 238 miglia (380 km).

Secondo quanto dichiarato dalla casa, con 1 ora di ricarica da una presa a 220/240 V si possono percorrere 40 km, tempi più rapidi da una presa a carica rapida, dove si può praticamente fare il pieno in 1 ora (290 km). Il suo prezzo negli Stati Uniti parte da 37.500 dollari, in concorrenza con la Tesla Model 3 che costerà (?) 35.000 dollari.

A questi prezzi bisogna scalare i contributi di entità diversa concessi dai vari Stati per l’acquisto di vetture elettriche.

Finalmente anche in Europa

Motori360OpelAmpera-e-Europa-09

Ora siamo a gennaio e la tanto attesa Opel Ampera-e la possiamo trovare nelle concessionarie, per il momento in quelle della Norvegia dove è in vendita a partire da 300.000 corone, circa 33.000 euro. Entro il primo semestre 2017 arriverà anche in altri Paesi europei.

Motori360OpelAmpera-e-Europa-11

In tal senso il vice-Presidente vendite di Opel Peter Christian Küspert ha dichiarato: “La disponibilità di Ampera-e sarà limitato a causa di una lenta produzione nello stabilimento di Orion nel Michigan. Pertanto abbiamo preso la decisione di procedere con un Piano di introduzione scaglionata, iniziando con i paesi che hanno già una qualche forma di infrastrutture EV. Nell’ordine Norvegia, Germania, Olanda, Francia e Svizzera. Tuttavia, su questo punto siamo flessibili e saremo in grado di modificare l’ordine in tempi brevi se altri Paesi dovessero diventare commercialmente interessanti. Il nostro obiettivo è di avere una capacità produttiva sufficiente entro il 2018 in modo da poter offrire volumi adeguati nella maggior parte dei Paesi europei. Nel nostro Piano attuale, la Ampera-e sarà venduta da agenti selezionati dalla rete di concessionari Opel in tutti i mercati, ad eccezione della Norvegia dove verrà venduta in tutta la rete di concessionari e presto la Ampera-e sarà un bestseller di Opel “.

Peter Christian Küspert

Peter Christian Küspert

Autonomia record

Rispetto alla sua sorella americana Bolt EV, la Ampera-e viene proposta con un pacco batterie maggiorato (440 kg) che consente di raggiungere i 500 km di autonomia, ben maggiore rispetto alle concorrenti BMW i3 e Golf-e (300 km), ma con l’aggravio di peso lo 0-100 sale a 7,3 secondi e una velocità massima autolimitata a 150 km/h.

Motori360OpelAmpera-e-Europa-14

Come in tutte le automobili, indipendentemente dal tipo di motorizzazione, l’autonomia (il consumo) è un valore molto variabile ed è condizionato dallo stile di guida, dal carico, dalle condizioni stradali e atmosferiche. Verosimilmente per la Ampera-e sarà di circa 380 km, un valore comunque molto buono. Per il pacco batterie Opel offrirà una garanzia di 8 anni fino o 160.000 km.

Motori360OpelAmpera-e-Europa-15

Per la Ampera-e i chilometri percorribili dopo 1 ora di ricarica da una presa da 3,7 kW sono 20 km e ben 300 km da una presa rapida da 50 kW.

Tra le dotazioni della Ampera-e l’utile sistema Opel OnStar che consente tra le tante funzioni, di aprire/chiudere le porte da qualsiasi parte del mondo, di trovare la stazione di ricarica più vicina, di pianificare il percorso ottimale per ottimizzare il consumo di energia e infine attivare il riscaldamento o la climatizzazione, ma attenzione al consumo di energia.

[ Paolo Pauletta ]

 

Motori360OpelAmpera-e-Europa-18

Print Friendly, PDF & Email