Home > Automotive > Dakar 2017: la Peugeot fa sua la seconda parte della tappa Marathon

Dakar 2017: la Peugeot fa sua la seconda parte della tappa Marathon

Messa a segno la terza tripletta e riconquistato anche la terza posizione di ieri andata alla MINI

motori360_peugdak-8tappa-f1

Questa 39esima edizione della Dakar continua ad essere caratterizzata da avverse condizioni meteo che continuano a pesare sull’intera carovana ma ancor di più, logicamente, sugli equipaggi impegnati in gara che hanno dovuto affrontare prima fango, e fuoripista con una navigazione complicata e poi piste tipo WRC in condizioni di guida difficili, con molte grosse pozzanghere.

Avverse condizioni meteo

Tanto per dare un’idea delle difficoltà di cui si sta parlando basti sapere che le due prove speciali costituenti la tappa 8 sono state accorciate (417 km cronometrati sui 492 km previsti), un’assistenza tecnica a metà giornata è stata concessa in via eccezionale tra le due sessioni cronometrate ed infine una successiva frana su una strada ha bloccato il rally nel percorso di collegamento verso Salta costringendo gli organizzatori ad annullare la tappa 9 di oggi con diretto trasferimento di concorrenti ed assistenza direttamente in Argentina dove sono attesi in tarda notte.

Ancora maggior valore quindi alla conquista delle tre prime posizioni di tappa (e di classifica generale provvisoria) da parte di Sébastien Loeb, Stéphane Peterhasel e Cyril Despres con la coppia Loeb/Elena che passa in testa nella provvisoria.

motori360_peugdak-8tappa-f2

I vincitori Loeb/Elena hanno fatto segnare il miglior tempo della giornata, in 4 ore 11 minuti e 2 secondi, riprendendo il comando della classifica generale con 1 minuto e 38 secondi di vantaggio sui secondi Peterhansel/Cotrett, a 3 minuti 35 secondi. Dopo una corsa ben gestita, Despres/Castera sono arrivati terzi (+5 minuti 35 secondi) e hanno riconquistato il 3° posto sul podio della classifica generale, portando il loro vantaggio a 6 minuti 19 secondi sulla MINI di Nani Roma/Alex Haro Bravo giunta in quarta posizione.

Senza assistenza al bivacco di Uyuni – come previsto dal regolamento della tappa marathon – lunedì sera i concorrenti si sono dovuti direttamente dedicare agli interventi di assistenza ai propri mezzi e fra questi la coppia Loeb/Elena ha dovuto cambiare la pompa del servosterzo della propria vettura.

[ Redazione Motori360 ]

 

motori360_peugdak-8tappa

CLASSIFICA 8a TAPPA

  1. LOEB) / ELENA, PEUGEOT 3008DKR, 04h11min02sec
  2. PETERHANSEL / COTTRET, PEUGEOT 3008DKR, + 03min35sec
  3. DESPRES / CASTERA, PEUGEOT 3008DKR, + 05min13sec
  4. HIRVONEN / PERIN, MINI, +08min14sec
  5. DE VILLIERS / VON ZITZEWITZ, TOYOTA Hilux, +11min57sec

CLASSIFICA GENERALE PROVVISORIA DOPO LA 8a TAPPA

  1. LOEB Sébastien (FRA) / ELENA Daniel (MON), PEUGEOT 3008DKR, 20h10min05sec
  2. PETERHANSEL Stéphane (FRA) / COTTRET J-P. (FRA), PEUGEOT 3008DKR, + 01min38sec
  3. DESPRES Cyril (FRA) / David CASTERA (FRA), PEUGEOT 3008DKR, +17min17sec
  4. ROMA Nani (ESP) / HARO Bravo (ESP), Toyota Hilux, +23min36sec
  5. HIRVONEN Mikko (FIN) / PERIN Michel (FRA), MINI, +53min41sec
Print Friendly, PDF & Email