Home > News > FV-Frangivento Asfanè conquista le Tofane salendo al Rifugio Capanna Ra Valles a 2.475 m

FV-Frangivento Asfanè conquista le Tofane salendo al Rifugio Capanna Ra Valles a 2.475 m

L’hypercar della Factory torinese conquista la vetta delle Tofane  dove, alla mezzanotte del 31 dicembre, tre fasci di luce partiranno dalla vettura per illuminare le Dolomiti con i colori della bandiera italiana; rimarrà esposta fino al 6 gennaio 2017 a venti che sfiorano i 275 km orari.

motori360_frangivento-in-volo-3

La FV-Frangivento, disegnata dal designer bellunese Giorgio Pirolo e realizzata dallo specialist di prototipi e One-Off torinese Paolo Mancini grazie al know-how di aziende rigorosamente italiane, è la prima supercar italiana full electric con una potenza di 660 kW continuativi (4 i motori a flusso assiale, ripartiti in 260 kW all’avantreno, 2 x 130 kW, e 400 kW al retrotreno, 2 x 200 kW) e rompe il concetto classico di automobile, dialoga con l’uomo, monitora le proprie prestazioni, scatta selfie e li posta autonomamente sui social. È un’automobile che fa dell’aerodinamica attiva la propria caratteristica principale, con un design futuristico concentrato in 4.600 mm di lunghezza, 2.050 mm di larghezza e 1.150 mm di altezza. Il tutto realizzato con la migliore creatività e la massima abilità artigianale italiana, con la carrozzeria in alluminio battuta a mano secondo l’antica tradizione dei battilastra torinesi.

motori360_frangivento-verso-la-tofana2

Dopo l’esposizione in Corso Italia nel cuore di Cortina d’Ampezzo, grazie alla collaborazione con Tofana-Freccia nel Cielo e Fantastiche Dolomiti, lunedì 26 dicembre, l’hypercar italiana full electric ha preso letteralmente il volo ed è stata trasportata in elicottero fino ai 2.475 metri d’altezza del Rifugio Ra Valles. “Abbiamo preferito testare l’aerodinamica dell’auto con i venti delle Dolomiti piuttosto che nella galleria del vento di Pininfarina – racconta Giorgio Pirolo, designer e fondatore del Brand FV-Frangivento – è uno scenario naturale perfetto che rappresenta al massimo la nostra tecnologia rivolta ad un mondo più pulito ed ecologico. Penso anche che la massima realizzazione di un sogno è portare esso stesso nei luoghi dove è stato concepito e dove è nata la mia passione per le auto. Portare Asfanè sulla Tofana rappresenta inoltre un simbolico sodalizio fra le eccellenze manifatturiere Venete e Piemontesi unite per un rilancio del saper fare italiano nel nuovo secolo dell’automobile”.

È il primo Natale che trascorre il nostro neonato Brand fatto esclusivamente da eccellenze italiane – sottolinea Paolo Mancini, Founder del Brand e specialist di prototipi e One-Off – e non poteva che trascorrere le feste di fine anno tra località eccellenti del nostro paese, a Cortina D’Ampezzo e da ieri, lassù dove osano le aquile, a Capanna Ra Valles ad una quota di 2.475 metri. Quello che emoziona in assoluto noi fondatori è l’accoglienza che il nostro progetto suscita lungo il suo viaggio partito a giugno da Torino, passando poi da Bologna ed ora sulle Dolomiti”.

motori360_frangivento-ra-valles-giorgio-pirolo

Alla realizzazione dell’evento cortinese hanno contribuito due grossi partners del territorio bellunese: Fantastiche Dolomiti e Tofana-Freccia nel Cielo. “Eccellenza e sostenibilità sono i concetti chiave che ci hanno portato a sostenere il progetto di Asfanè e che hanno fatto sì che non potessimo non sentirci coinvolti – spiega Claudio Canova, referente di Fantastiche DolomitiIn primo luogo Giorgio Pirolo rappresenta un’eccellenza del territorio bellunese, e il valorizzarle è uno dei nostri obiettivi principali. A questo si unisce il tema della sostenibilità ambientale che il progetto realizzato da Pirolo e Mancini sposa appieno con l’ideazione e la costruzione di un’auto completamente elettrica. Giorgio Pirolo e Paolo Mancini sono, inoltre, un esempio per tutti i giovani che vogliono percorrere un percorso analogo al loro, studiando, sfidando “il mondo dei grandi”, andando anche controvento senza mai mollare. Senza contare a tutto l’indotto che la realizzazione di questa hypercar può portare per il territorio veneto e piemontese”.

motori360_frangivento-asfane

Ci piace molto l’idea di una vettura completamente made in Italy ma soprattutto con il cuore Bellunese – dichiara Andrea Vascellari, Direttore Tofana-Freccia nel Cielo – Crediamo nel progetto e per questo motivo abbiamo deciso di aiutare Giorgio Pirolo portando la vettura sulla terrazza di Capanna Ra Valles dalla quale si gode di una vista incredibile su Cortina d’Ampezzo e sulle Dolomiti Bellunesi. Sarà una vetrina indimenticabile per gli appassionati di motori di tutto il mondo”.

Print Friendly, PDF & Email