Home > News > La scuderia Car Racing pronta per la Dakar 2017

La scuderia Car Racing pronta per la Dakar 2017

L’equipaggio veneto composto dal veronese Graziano Scandola e dal vicentino Giammarco Fossà hanno preso la direzione del Sud America insieme alla Ford Raptor SVT V8 T2, con destinazione Asuncion in Paraguay per iniziare il 2 gennaio l’avventura della Dakar 2017.

Un evento che va al di là del solo avvenimento sportivo, perché la Dakar non è solo una competizione automobilistica – è anche quello – ma prima di tutto è un confronto con la natura e soprattutto un confronto con se stessi ed il proprio fisico.

Ancor di più in questa edizione, definita durante la presentazione ufficiale una delle più dure da quando la grande Avventura si è spostata in Sud America.

La preparazione

motori360_scandola-fossa-dakar

Il pilota Graziano Scandola: “La mia è stata una preparazione che ha riguardato sia l’aspetto atletico che quello alimentare, oltre ad aver cambiato completamente la mia alimentazione, nell’ultimo periodo mi sono sottoposto a cinque allenamenti alla settimana, due dedicati ad attività aerobiche come nuoto e spinning e tre dedicate ai pesi per rinforzare la massa muscolare. Viste le numerose tappe che faremo in altitudine, ho effettuato tutta una serie di test sotto sforzo polmonare che simulavano queste situazioni, oltre ad un’uscita sul Monte Bianco per rendermi conto di com’è effettivamente fare sforzo fisico in altitudine. Questo perché quest’anno per ben cinque giorni si correrà ad un’altitudine superiore ai 3.000 metri con punte che arrivano a 5.000 metri di quota, con temperature che andranno da sottozero a quaranta gradi nell’arco dell’intera gara. Sicuramente mi sento tranquillo sull’organizzazione che abbiamo alle spalle e che ci seguirà durante la gara l’RTeam è una compagine che può vantare una ventennale esperienza nei rally raid, compresa la Dakar. Il Ford Raptor SVT T2 che utilizzeremo non lo conosco ancora bene, ma so che è un mezzo molto stabile e sicuro sul veloce, mentre nel misto visto il peso dovremo fare più attenzione. Per quanto riguarda la corsa in generale, sicuramente da non sottovalutare sarà il fattore psicologico, quando ci ritroveremo a fare 18 ore di fila in macchina, bisognerà essere molto lucidi e poter contare su una buona solidità mentale per poter avere le motivazioni per risalire in auto il giorno successivo”.

Il navigatore Giammarco Fossà: “Anch’io ho lavorato molto in palestra e sull’alimentazione, poi ho effettuato tutta una serie di sedute specifiche con il mio fisioterapista lavorando soprattutto sulle articolazioni. Sotto l’aspetto naturalistico mi piacerebbe arrivare a vedere il Salar de Uyuni in Bolivia, la più grande distesa di sale del mondo, dev’essere uno spettacolo che toglie il fiato. Per quanto riguarda la gara il nostro punto di forza sarà l’amicizia ci lega! Sappiamo che la gara è un’incognita ma noi siamo in equipaggio con la testa sulle spalle e posso dire che sotto l’aspetto psicologico sono tranquillo. Sicuramente invece la parte che più ci impegnerà sarà la navigazione e con il gps unico e le sue limitazioni bisognerà sempre interpretare il percorso che l’organizzazione ha preparato. La morfologia dei territori che andremo ad incontrare sarà molto varia e spesso ci ritroveremo in spazi molto estesi, partendo però indietro rispetto ai primi spero anche di poter contare sulle tracce lasciate da chi ci ha preceduto. Per quanto riguarda la sicurezza mi sento invece tranquillo anche perché la direzione gara ha i mezzi per monitorarci in tempo reale”.

motori360_daka2017-ford-raptor

Gli sponsor

FA.L.CO. Assistance, Salumificio Valpolicella, Giorgio Gas, Banca Consulia e AltaLessinia.com.

La Dakar 2017

– 9.000 chilometri di gara in 12 tappe

– 3 Stati del Sud America attraversati: Paraguay, Argentina, Bolivia

– 800 veicoli tra gara e assistenza (moto, quad, auto e camion)

– 56 nazionalità in gara

– 290 giornalisti presenti

– 1.900 ore di programmazione televisiva in 5 continenti

– 1.400 giornalisti accreditati

– 70 canali televisivi collegati

– 75 agenzie fotografiche

Come vederla in TV

Ogni giorno dal 2 al 15 gennaio alle ore 21.00 andrà in onda Epic Rally Raid su Nuvolari (canale 61 digitale terrestre) che parlerà di Dakar. Il canale satellitare Eurosport seguirà la Dakar con uno speciale ogni sera con tutti gli aggiornamenti della giornata e con repliche il giorno successivo.

In occasione della trasferta per la partecipazione alla Dakar 2017, l’equipaggio di Daytona Race e Car Racing composto da Graziano Scandola e Giammarco Fossà ha appena aperto una pagina Facebook al seguente indirizzo:

www.facebook.com/equipaggio368/

Si può cercare anche nel motore di ricerca di Facebook sotto: Dakar 20017 Scandola Fossà.

Print Friendly, PDF & Email