Home > Automotive > Attualità > Motor Show Essen, il trionfo del tuning

Motor Show Essen, il trionfo del tuning

Da 49 anni un evento imperdibile per ogni appassionato di tuning

Più di 550 espositori per oltre 360.000 appassionati di auto molto speciali si sono dati appuntamento ad Essen per una kermesse a tutto gas...

Migliaia di proposte per personalizzare e potenziare qualsiasi vettura per renderla unica, ma anche un’importante vetrina per i tuner più qualificati per presentare le ultime novità.

Le novità dei Tuner tedeschi

motori360motorshowessen-04

AC Scnitzer ha presentato una versione aggiornata della ACS2 derivata dalla BMW M2, con un kit aerodinamico più spinto e motore più potente.

Esteticamente la calandra è quella della BMW M2 di origine, come optional possono essere applicati elementi in carbonio per migliorare i flussi aerodinamici. Nella parte posteriore si nota un nuovo alettone (optional) di maggiori dimensioni e un diffusore inferiore in carbonio. I cerchi in lega sono disponibili nelle finiture Nero e Silver, nella misura da 19” o 20” per pneumatici 245 o 265.

motori360motorshowessen-08

Le sospensioni AC Schnitzer con ammortizzatori coilover, consento un abbassamento di -40 mm rispetto alla BMW M2 di origine; in alternativa si può optare per delle molle più corte, 25/30 mm davanti e 15/20 mm dietro.

motori360motorshowessen-09

Un’accurata messa a punto del motore Twin Power Turbo a 6 cilindri da 3 litri e una rimappatura della centralina hanno consentito di aumentare la potenza di 50 cavalli e poter disporre di 420 cv, quasi come la BMW M4 (431 cv).

Techart ha svelato la nuova GT Street R derivata dalla Porsche 911 Turbo. Colore Verde mela, con cofano e tetto neri, doppio maxi spoiler posteriore e tanto carbonio. Una belva da 720 cv che passa da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi.

Se Brabus trasforma le Mercedes in esclusive e potenti vetture, il suo brand Startech si occupa di altre vetture prestigiose, con rifiniture e prestazioni ai massimi livelli.

L’ultima creazione ha interessato la Bentley Bentayga con nuovi paraurti anteriore e posteriore, minigonne laterali e un pack di particolari in fibra di carbonio che la rendono esteticamente più armonica e gradevole.

Considerando che la Bentley Bentayga di serie dispone di cerchi da 20” o 22”, è facile riconoscere questa esclusiva versione Startech equipaggiata con cerchi Monostar S da 23”x10,5” con pneumatici Continental SportContact 6 295/35 ZR. I più attenti noteranno anche un assetto ribassato di -25 mm grazie a nuove molle.

Il tuning di serie

BMW, da parte sua, ha inserito nuovi accessori nel catalogo M Performance che già ne contava oltre 1.300… In particolare per la M3 e M4 si segnala un nuovo alettone posteriore con logo Motorsport che contribuisce a migliorare l’aerodinamica e il look. Inoltre, per questi due modelli c’è un coperchio motore in carbonio e nuove sospensioni Sport regolabili.

Anche Mini amplia la gamma di optional o personalizzazioni per le versioni JCW con una gamma di componenti esterne ed interne su misura, ma anche per sospensioni aerodinamica. Tra questi degli inediti cerchi in lega da 17” e 18” disponibili in diverse varianti di design per offrire una ideale combinazione tra prestazioni e aspetto visivo.

L’impianto frenante John Cooper Works comprende pinze freni verniciate in colore Chili Red, fisse a 4 pistoncini con dischi ventilati sulle ruote anteriori e pinze flottanti con 1 pistoncino sulle ruote posteriori.

Per rendere l’estetica ancora più grintosa, viene offerto kit aerodinamico che comprende uno spoiler anteriore e uno posteriore marcati John Cooper Works, calotte verniciate per i retrovisori esterni, cornici delle prese d’aria in carbonio e adesivi laterali.

Novità anche tra le sospensioni

motori360motorshowessen-29

Nello stand KONI erano esposti 3 veicoli che sintetizzano i campi di utilizzo degli apprezzati ammortizzatori: una Formula 1, una muscle car Mustang e una Land Rover.

In occasione del Motor Show, KONI/H&R ha presentato il Kit TrackDay, basato sulla tecnologia degli ammortizzatori per la F1 che KONI aveva lanciato nei primi anni 2000 e tuttora utilizzati sulle GP2, GP3, Formula 3 e GT Series.

motori360motorshowessen-30

Il Kit comprende 1 ammortizzatore mono tubo invertito + 1 molla, specificatamente tarati per un utilizzo ottimale sia su strada che in pista. Al momento, il Kit TrackDay è disponibile per la maggior parte dei modelli di Vw, Audi, Seat, BMW, Mini e Mercedes ad prezzo medio di circa 2.700 euro + IVA.

Il compleanno Ferrari al centro dello spazio Old Timer

Come tradizione di questo Motor Show, un padiglione è dedicato alle vetture d’epoca con al centro, un ampio spazio monotematico predisposto da S.I.H.A. che nello stesso quartiere fieristico organizza la Techno Classica, quest’anno dedicato ai «70 anni Ferrari 1947-2017».

Non solo tuning

Impossibile menzionare tutti gli altri modelli customizzati esposti al Motor Show di Essen e di indubbio interesse, ma la sottostante Gallery consente di vederne una parte e cogliere lo spirito di questo evento, per il resto, l’appuntamento è per il 2017 con l’edizione Jubileo, «50° Essen Motor Show».

[ Paolo Pauletta ]

 

Gallery

Print Friendly, PDF & Email