Home > News > Groupe PSA (Peugeot, Citroën e DS) consumi reali e certificati. Trasparenza nei confronti del cliente

Groupe PSA (Peugeot, Citroën e DS) consumi reali e certificati. Trasparenza nei confronti del cliente

Dopo l’ufficializzazione dei consumi in utilizzo reale di 30 modelli Peugeot, Citroën e DS nel luglio 2016, Groupe PSA e le due ONG indipendenti operanti nel settore dell’ambiente Transport & Environment (T&E), France Nature Environnement (FNE), e supervisionato dalla società di certificazione indipendente Bureau Veritas, mantengono gli impegni e pubblicano il protocollo sulle modalità operative dei test.

motori360psaconsumi-01_00

Il protocollo si sviluppa in tre fasi

  • selezione e verifica del veicolo
  • fase di guida e misurazione dei consumi
  • post trattamento dei risultati di misurazione

motori360psaconsumi-03_00

Le misurazioni sono obbligatoriamente effettuate su strade pubbliche aperte alla circolazione, in condizioni di guida reali (utilizzo dell’impianto di climatizzazione, peso dei bagagli e dei passeggeri, pendenze, ecc…) e con conducenti non professionisti alla guida percorrendo un percorso composto da 25 km di strade urbane, 39 km di  extraurbane e 31 km di tratta autostradale, comprese pendenze diverse.

In occasione del Mondial di Parigi, i Marchi Peugeot e Citroën aggiungeranno nei loro sito internet i consumi in utilizzo reale di 10 modelli, tra cui la nuova Peugeot 3008, e della nuova Citroën C3, che si aggiungono a quelli già pubblicati nel luglio scorso.

Entro la fine del 2016 saranno disponibili nel sito internet dei tre Marchi un totale di 50 risultati di misurazioni effettuate nel corso di questo 2016.

Il simulatore on line che consente di stabilire il proprio stile di guida

Entro l’anno sarà inoltre messo on line un simulatore, che permette ai clienti di prevedere i consumi del veicolo secondo il loro stile di guida e il loro utilizzo mentre nel corso del 2017, Groupe PSA, Transport & Environment, France Nature Environnement e Bureau Veritas estenderanno tali misurazioni alle emissioni di ossidi di azoto (NOx) in uso reale, seguendo i dettami di questo stesso protocollo.

motori360psaconsumi-02_00

Gilles Le Borgne, Direttore Qualità e Ingegneria di Groupe PSA precisa che “Questo rigoroso protocollo nasce dall’inedita e riuscita collaborazione tra un industriale, delle ONG e un ente certificatore. Attualmente è disponibile perché altri possano trarne spunto e favorire sempre più la trasparenza nei confronti dei loro clienti”.

L’invito alla Commissione europea e a tutti i costruttori di auto

Greg Archer, Direttore Clean Vehicles di Transport & Environment, dichiara che: “Il test di misurazione dei consumi in uso reale sviluppato con Groupe PSA rappresenta un’iniziativa di trasparenza nei confronti dei clienti e fornisce informazioni più rappresentative rispetto ai test di laboratorio. Permette quindi ai clienti di scegliere i veicoli più parsimoniosi nei consumi di carburante. Questo approccio scientifico è approfondito, riproducibile e affidabile, per la misurazione delle emissioni reali di CO2. Per questo noi invitiamo la Commissione europea e tutti i costruttori di auto a utilizzarlo prima possibile nell’ambito delle future normative e a fini pubblicitari”

Print Friendly, PDF & Email