Home > Automotive > Auto > Ligier grande successo al Salone Di Parigi

Ligier grande successo al Salone Di Parigi

Le city-car del costruttore francese che si guidano senza patente strizzano l’occhio ai giovani e non solo…

Il nome Ligier evoca le vetture sportive realizzate negli anni ’70 dal pilota di Formula 1 Guy Ligier scomparso lo scorso anno. Oggi i tempi sono cambiati e il gruppo Ligier, guidato da suo nipote François, produce city-car rispondenti alle più severe normative sulla sicurezza.  Telaio monoblocco con rinforzi strutturali ad alta resistenza, porte rinforzate con strutture tubolari e freni a disco anteriori e posteriori.

Le catene di produzione robotizzate dei 2 stabilimenti di Vichy e Boufféré hanno una capacità produttiva di 15.000 veicoli all’anno su una superficie di oltre 30.000 metri quadrati. Il Presidente François Ligier spiega così le ragioni del successo commerciale delle sue vetture: “Il nostro mestiere consiste nel creare e produrre veicoli tecnologicamente di nicchia con il rigore produttivo di una struttura industriale interpretando la nostra visione di mobilità”.

Al Salone di Parigi era esposta tutta la gamma delle city car ad iniziare dalla nuova Duè 3 nella versione 2016 che, pur mantenendo le dimensioni ideali per una city- car (2.870 mm di lunghezza x 1.500 mm di larghezza), si presenta con design aggiornato anche nell’abitacolo e ancora meglio equipaggiata. Come optional c’è la climatizzazione, l’airbag per il guidatore, lo schermo tattile al centro della plancia per l’autoradio Pioneer Double DIN e per la telecamera posteriore, anche se in una vettura così piccola va usata solo se si ha il torcicollo… Infine il motore bicilindrico a gasolio Lombardini DCI Révolution da 480 cc per un consumo di soli 2,5 l/100 km.

La nuova gamma Ligier JS50 Sportline è rivolta particolarmente ai giovani per le rifiniture sportive che le caratterizzano pur mantenendo lo stesso motore Lombardini DCI Révolution.

I 2 allestimenti Club e Elegance si presentano con cerchi in lega da 15” verniciatura metallizzata e autoradio Pioneer DIN, in più la Club ha i doppi terminali di scarico, il volante regolabile in altezza e sedili Club in similpelle neri, la Elegance ha i fari regolabili dal posto di guida, spot fendinebbia, cruscotto e portiere imbottite, telecamera posteriore e sedili rivestiti in tessuto 3D.

Pur se realizzata sulla precedente versione della JS50 con il Pack Sport, la particolare versione JS50 Pioneer rappresenta il top per un HiFi tuning con un impianto audio da discoteca e vari effetti luminosi led, una evidente volontà di Ligier di rivolgersi alla clientela giovane, quelli sotto i 18 anni e non ancora in possesso della patente di guida.

Per il 2017 la gamma JS50 si arricchirà della versione Premium e in anteprima a Parigi è stata esposta la JS50L Elegance, sintesi del layout tecnologico, dinamico e di design di Ligier, è stata progettata ed equipaggiata per posizionarsi come vettura premium tra le city-car.

Soprattutto la parte anteriore si presenta le modifiche più evidenti, con una calandra orizzontale che richiama la Peugeot 108. Prezzo a partire da 12.699 euro + IVA.

motori360-ligier-7

Per ora lo utilizzano le Poste ma in futuro…

Oltre a queste piccole 4 ruote, nello stand Ligier era esposto anche un singolare veicolo a 3 ruote attualmente utilizzato solo dalle Poste di Francia e Belgio per la consegna della corrispondenza. Si tratta del Pulse 3 a propulsione elettrica con assetto basculante per una inclinazione fino a 30° al fine di garantire una perfetta stabilità nelle curve, ma anche nelle soste. È allo studio una versione da poter inserire in listino per chi ha la necessità di consegne rapide in ambito cittadino, ma bisogna aspettare il 2017-‘18.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email