Home > Mare > Suzuki DF150AP e DF175AP, motorizzazioni all’avanguardia

Suzuki DF150AP e DF175AP, motorizzazioni all’avanguardia

Anteprima mondiale al Salone Nautico di Genova per 2 nuovi motori fuoribordo ad alte prestazioni del costruttore giapponese

01_suzuki-df150ap-e-df175ap

Con lo slogan «The ultimate Four Stroke Outboard» (Il migliore fuoribordo quattro tempi possibile) la Casa di Hamamatsu ha presentato al 56° Salone nautico di Genova due motori fuoribordo di ultima generazione, il DF150AP e DF175AP.

Questi 2 nuovi motori derivano dal già affermato DF200AP che, nel 2015, si è aggiudicato il «Boating Industry Top Products» per l’innovazione tecnologica e del quale adottano lo stesso monoblocco e il piede. Si tratta di un motore 4 cilindri in linea ad iniezione elettronica considerato «big block» per la sua cilindrata da 2.867 cc, con 4 valvole per cilindro a fasatura variabile VVT (Variable Valve Timing) e doppio albero a camme in testa DOHC (Double Over Head Camshaft) che eroga 150 o 175 cv.

Grazie all’esperienza maturata nelle competizioni, i tecnici sono riusciti ad ottenere un valore di coppia molto elevato anche ai bassi regimi in modo da consentire accelerazioni entusiasmanti. Questi nuovi motori fuoribordo adottano tecnologie esclusive gestite da una centralina a 32 bit che analizza con straordinaria precisione una serie di sensori al fine di ottenere numerosi vantaggi in termini di affidabilità ed economicità di utilizzo. Tra questi il sistema denominato Lean Burn che nell’intento di Suzuki consente di avere una combustione magra, con un netto risparmio di carburante e contenimento delle emissioni.

Un altro sistema per ottimizzare la combustione è il Semi Direct Air Intake System che, grazie ad una presa d’aria frontale, consente di fornire sempre aria fresca al circuito di iniezione e garantire una ottimale ventilazione del motore e delle componenti elettroniche.

Anche in questi nuovi motori DF150AP e DF175AP sono stati inseriti alcuni dei sistemi tecnologici già presenti su altri motori del marchio, tra questi il Suzuki Precision Control, il sistema computerizzato drive by wire, è più semplice e preciso rispetto ai leveraggi meccanici per gestire la navigazione attraverso il comando monoleva.

Šî–{ CMYK

Un’altra soluzione che aumenta la versatilità di utilizzo di questi motori è il Suzuki Selective Rotation, un sistema che permette al motore di essere utilizzato con un senso di rotazione destrorso o sinistrorso.

Risolto anche il problema della chiave di accensione attaccata ad ingombranti galleggianti, con il Suzuki Keyless Start di derivazione automobilistica, è sufficiente che la chiave elettronica si trovi ad almeno 1 metro dalla consolle, perciò in una sacca ben protetta, per consentire l’avviamento con il pulsante Start. Il codice inserito nella chiave ha anche la funzione di immobilizer per prevenire i furti. Senza quel codice il motore non si avvia.

13_suzuki-df150ap-e-df175ap

I nuovi motori DF150AP e DF175AP sono disponibili nei colori Cool White e nel nuovo Pearl Nebular Black, ambedue personalizzati con fregi 3D.

Il prezzo di listino IVA compresa per questi nuovi motori è stato fissato in 17.100 euro per il DF150AP e 18.900 per il DF175AP, ai quali si deve aggiungere 150 euro per la finitura White Edition.

[Paolo Pauletta]

Print Friendly, PDF & Email