Home > Automotive > Auto > Opel Ampera-e: la democratizzazione dell’auto elettrica

Opel Ampera-e: la democratizzazione dell’auto elettrica

I vertici General Motors entusiasti della nuova Opel Ampera-e che debutterà in anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Parigi; 400 i chilometri di  autonomia della berlina di Rüsselsheim contro i 300 di BMW i3, i 250 della Nissan LEAF, i 240 della Renault ZOE e i 190 della Volkswagen e-Golf

Opel Ampera-e

Opel Ampera-e riuscirà finalmente a superare quello che dai più è considerato come il limite principale dei veicoli elettrici, ovvero l’ansia legata a un’autonomia ridotta. In base al Nuovo Ciclo di Guida Europeo (NEDC – lo standard attualmente utilizzato con confrontare l’autonomia di percorrenza fra i veicoli), la nuova vettura elettrica della Casa di Rüsselsheim può tranquillamente superare la mitica barriera dei 400 chilometri, con un margine generoso, senza bisogno di ricarica (autonomia in modalità esclusivamente elettrica misurata in base al NEDC in km: >400; dato provvisorio).

Questo fa sì che il nuovo modello elettrico compatto di Opel possa essere considerato di gran lunga il migliore nella classe di appartenenza. In confronto a Opel Ampera-e, la BMW i3, seppure nella versione equipaggiata con batteria opzionale large da 33 kWh, può garantire una percorrenza di 300 chilometri sul NEDC (Nuovo Ciclo di Guida europeo), la Nissan LEAF arriva a 250 chilometri, la Renault ZOE a 240 chilometri e la VW e-Golf a 190. Con almeno il 25% di autonomia in più rispetto alla sua concorrente più prossima, Opel Ampera-e è destinata a rivoluzionare il mondo della mobilità elettrica.

Naturalmente, l’autonomia nell’uso quotidiano della vettura si discosta dai valori NEDC. Nella realtà, l’autonomia viene influenzata da fattori come le caratteristiche del fondo stradale, le condizioni atmosferiche, lo stile di guida o il carico trasportato. Tuttavia, Ampera-e è assolutamente in grado di percorrere oltre 300 km in normali condizioni di utilizzo quotidiano.

Opel Ampera-e

La nuova arrivata nella famiglia Opel farà il suo debutto in anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Parigi (giornate di apertura al pubblico: dall’1 al 16 ottobre) nel Padiglione 5-2 (Stand 501).

Con Ampera-e porteremo sul mercato un’automobile elettrica adatta a un utilizzo quotidiano. L’auto garantisce un’ampia autonomia e sarà commercializzata a partire dalla primavera del prossimo anno. Opel Ampera-e non vuole essere un modello ecologico di lusso, un gadget o semplicemente una ‘seconda auto’. Opel sta dimostrando che la mobilità elettrica è accessibile anche a un pubblico più vasto grazie a una tecnologia avanzatissima – in altre parole, con Ampera-e, Opel sta favorendo la democratizzazione dell’auto elettrica” ha dichiarato entusiasticamente il CEO di Opel, Karl-Thomas Neumann. Quest’ultimo ha avuto occasione di provare la vettura insieme al Presidente di General Motors  Dan Ammann venuto  a Rüsselsheim per una breve visita.

opel-amperae-sede-opel

La rivoluzionaria vettura elettrica della Casa tedesca ha letteralmente entusiasmato sia il Presidente di GM Dan Amman e sia Karl-Thomas Neumann, CEO di Opel;  Ammann, che ha guidato la vettura sulle strade in prossimità della sede di Opel, è rimasto colpito dal carattere della vettura dichiarando che: “l’accelerazione è davvero eccellente”, osservazione cui Neumann ha replicato sottolineando che “È proprio quello che volevamo”. Al termine della prova su strada il Presidente di GM Dan Ammann e il CEO di Opel Karl-Thomas Neumann hanno concordato nell’affermare che il prossimo anno la nuova compatta darà una vera e propria scossa al mercato delle auto elettriche. “Deve esserci sicuramente una domanda elevata per questa vettura” ha commentato Amman, visibilmente colpito. “Ne sono assolutamente convinto ed il mercato, unico vero metro di misura del successo di un’auto, ci confermerà la nostra previsione”.

Alcune caratteristiche della nuova Ampera-e

La potenza del motore elettrico 1(50 kW/204 cv) e la coppia massima di 360 Nm rendono la nuova Opel una vettura dal temperamento decisamente vivace: le partenze da fermo ai semafori e l’ingresso in autostrada sono alcune delle specialità di Opel Ampera-e che può accelerare da 0 a 50 km/h in soli 3,2 secondi e riprendere da 80 a 120 km/h in soli 4,5 secondi (dati preliminari), caratteristica – quest’ultima – utilissima in fase di sorpasso.

opel-ampera-e-schema

Ad ogni modo, con una lunghezza di 4,17 metri, Ampera-e non colpisce soltanto per la sua eccellente autonomia di percorrenza. Può infatti ospitare fino a 5 passeggeri e offre una capacità del bagagliaio pari a 381 litri, quindi decisamente superiore alla media delle auto di lunghezza complessiva simile. Questa eccellente spaziosità è resa possibile dall’integrazione intelligente dei dieci moduli della batteria.

Opel Ampera-e

Il pacco batteria è interamente collocato nella parte inferiore del telaio e ha una forma che segue il profilo del veicolo. Ciò significa che non vi è alcuno spreco di spazio. La batteria, formata da 288 celle agli ioni di litio e con capacità pari a 60 kWh, è stata sviluppata in collaborazione con LG Chem.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email