Home > News > Ford premia le idee che cambieranno la mobilità al SYNC AppLink Mobility

Ford premia le idee che cambieranno la mobilità al SYNC AppLink Mobility

Ford SYNC AppLink Mobility Challenge di Berlino è stata sviluppata nell’ambito del Ford Smart Mobility Plan, la strategia che l’Ovale Blu sta percorrendo attivamente per diventare leader globale anche nei settori connettività, mobilità, guida autonoma, customer experience e «big data».

SYNC AppLink Mobility

La tecnologia AppLink, una funzione del sistema di connettività e comandi vocali avanzati Ford SYNC, permette agli automobilisti di controllare vocalmente le applicazioni mantenendo gli occhi attenti sulla strada e le mani salde sul volante.

L’Ovale Blu, grazie al SYNC AppLink Developer Program, fornisce software e tecnologie alla comunità degli sviluppatori di applicazioni, contando su oltre 15.000 registrazioni. Il SYNC Emulator è un software gratuito che permette agli sviluppatori di creare e testare la compatibilità delle applicazioni con il sistema di connettività di Ford senza la necessità di accedere fisicamente all’automobile.

Il Ford SYNC AppLink Mobility Challenge ha dato la possibilità agli sviluppatori di entrare direttamente in contatto con gli ingegneri e il team di Ford per sviluppare idee e app che, grazie al supporto dell’Ovale Blu, potranno raggiungere molto più velocemente il mercato.

Attraverso la collaborazione con Techstars, Ford sta lanciando il suo primo incubatore e acceleratore di start-up a Berlino, sviluppato sul programma Techstars Mobility, Driven by Detroit. L’Ovale Blu sta inoltre collaborando con diverse start-up per sviluppare iniziative relative a navigazione, connettività e car-sharing e ride-sharing.

SYNC AppLink Mobility

Le 8 applicazioni vincitrici sono:
· Autlo – paga automaticamente il parcheggio, evitando all’automobilista di preoccuparsi dei biglietti o di eventuali multe per fine sosta. L’applicazione smette di pagare il parcheggio nelle ore in cui diventa gratuito (vincitore Techstars).
· BeeRides – permette ai possessori di automobili di parcheggiare all’aeroporto gratuitamente e noleggiare ad altri la propria auto con copertura assicurativa completa per chi la utilizza, fornendo così un’opzione di noleggio auto più conveniente e dando la possibilità al possessore di guadagnare denaro (vincitore Techstars).
· Ellis Car – analizza i dati dell’auto e della strada, e utilizzando elementi tipici del gaming provvede a dare suggerimenti personalizzati ai guidatori per migliorare il proprio stile di guida e ridurre il consumo di carburante (vincitore Alex Springer).
· Hal – mette a disposizione dell’automobilista un ‘conference manager’ dedicato permettendogli di entrare facilmente in teleconferenza attraverso ad esempio Skype e Google Hangouts (vincitore Techstars).
· Make My Day – rende l’esecuzione di commissioni più semplice, fornendo all’utente il percorso ottimale e informandolo in anticipo sulle tempistiche richieste da ogni attività e sui tempi totali di tutti gli impegni (vincitore Axel Springer).
· POMP – rifornisce aziende e privati di carburante, evitando agli automobilisti di recarsi presso le stazioni di servizio per il rifornimento risparmiando tempo (vincitore Techstars).
· Smart HichHike – offre un servizio di ride-sharing che mette in contatto i guidatori con gli autostoppisti; l’app mostra la posizione delle auto disponibili per il passaggio e integra inoltre la funzione ‘pollice alzato’ per i passaggi ‘al volo’ (vincitore Techstars).
· Truckfly – localizza gli automezzi scarichi per aiutare le aziende a trovare i migliori vettori per i loro trasporti; gli operatori di automezzi possono ottenere informazioni sulla prossima fermata, pianificare il miglior percorso, riempire i mezzi e beneficiare di opportunità di carico in entrambe le direzioni (vincitore del premio in denaro).

La tavola rotonda condotta da Ford si è svolta con momenti di discussione dedicati ai temi dai titoli «Tech-powered Mobility» e «Building Smart Cities of Tomorrow», con relatori tra cui Cornelia Yzer, Senatrice, Economia, Tecnologia e Ricerca dello Stato di Berlino, e Patrick Weissert, Direttore, Consumer Mobility Services, IoT Business Group, di HERE.

I discorsi di apertura sono stati tenuti da Sampo Hietanen, CEO di MaaS Global, leader mondiale nel campo della Mobility, e Dixon Doll, Co-Founder e General Partner di DCM Capital.

Print Friendly, PDF & Email