Home > Automotive > Auto > Vision Mercedes-Maybach 6, anteprima al Monterey Car Week

Vision Mercedes-Maybach 6, anteprima al Monterey Car Week

Straordinariamente bella e dalla linea retro-futurista, ecologica grazie alla propulsione totalmente elettrica che assicura una potenza di 738 cavalli

Il marchio con la Stella a 3 punte ha scelto il Concorso di Eleganza di Pebble Beach per il debutto della sua ultima creazione prima della presentazione ufficiale che avverrà a fine settembre al Salone di Parigi.

Il vice-Presidente del design Daimler Gorden Wagener ha svelato ad un ristretto numero di invitati e alla stampa la Vision 6, una coupé 2+2 dalla linea retro-futurista dalle dimensioni importanti, lunghezza 5.639 mm. Alcuni canoni stilistici della Vision 6 richiamano altri modelli che sono stati una pietra miliare nella storia dell’automobile, come le porte ad ala di gabbiano della Mercedes 300 SL del 1954, il lunotto diviso in 2 parti come la Corvette Sting Ray del 1963 e la linea della coda come la Auburn Speedster del 1936.

Come ha spiegato Gorden Wagener nel corso della presentazione, la Vision 6 incarna perfettamente la filosofia del design Mercedes-Benz nella continua ricerca della migliore efficienza aerodinamica, ma sempre con un design raffinato e sensuale. Concetto perfettamente espresso dalle linee morbide e affusolate, dal cofano lungo con abitacolo arretrato e gli esclusivi cerchi da 24” con uno scudo colorato in colore carrozzeria.

 

La Vision Mercedes-Maybach 6 si avvale di una propulsione totalmente elettrica che eroga 738 cavalli, grazie ai 4 motori elettrici sincroni a magneti permanenti, con trazione integrale per una velocità massima limitata a 250 km/h e uno 0-100 in 3,9 secondi. Il pacco batterie da 80 kWh, integrate sotto il pianale, consentono un’autonomia superiore a 300 km e con una ricarica «rapida» di soli 5 minuti si possono percorrere ancora 100 km.

[Paolo Pauletta]

Print Friendly, PDF & Email