Home > Automotive > VW CC, la Comfort Coupé sorpresa nei test in attesa del lancio come Model Year 2018

VW CC, la Comfort Coupé sorpresa nei test in attesa del lancio come Model Year 2018

Più confortevole, grazie al nuovo telaio MQB e con nuove motorizzazioni, anche Hybrid plug-in

02_VW-CC

La prima generazione della Volkswagen CC ha debuttato al Salone al Salone di Detroit del 2008 e dopo un restyling nel 2012, viene prodotta fino al 2015.

01_VW-CC

Ora dopo un anno sabbatico nel quale la Casa di Wolfsburg ha avuto altri problemi da risolvere, si prevede il ritorno di questa elegante berlina coupé l’anno prossimo come Model Year 2018.

03_VW-CC

I primi muletti sono stati sorpresi in Arizona mentre venivano sottoposti ai severi test pre-produzione, tra i quali quello di traino di un rimorchio per tarare le sospensioni ed equipaggiarle con motori adeguati anche ad utilizzi gravosi.

Nei giorni scorsi un altro muletto è stato sorpreso a pochi chilometri da Wolfsburg nei pressi dello stabilimento VW di Braunschweig (BS) dove vengono prodotti componenti per vari modelli del Gruppo.

La VW CC debutterà probabilmente al Salone di Ginevra 2017, lo stesso palcoscenico dove è stata presentata nel 2015 la Sport Coupé Concept GTE dalla quale deriva, almeno per quel che riguarda l’aspetto estetico. La parte posteriore richiamerà quella della Audi A7 che sarà la più diretta concorrente.

Per la meccanica invece, la nuova VW CC si avvarrà del pianale modulare MQB che a parità di lunghezza del corpo vettura, circa 4.800 mm, il passo aumenterà dai 2.710 mm del modello uscente, a circa 3.000 mm, a tutto vantaggio Di abitabilità e comfort.

Al momento non si sa ancora quali motorizzazioni saranno disponibili, molto probabilmente ci sarà il nuovo Diesel 2 litri anche nella versione BiTDI da 240 cv, presente attualmente sulla Tiguan. Inoltre è prevista una versione Hybrid plug-in che adotterà lo stesso gruppo propulsore della Passat GTE che eroga 218 cv.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email