Home > DueRuote > Piaggio: arrivata la nuova gamma Beverly Euro4

Piaggio: arrivata la nuova gamma Beverly Euro4

 Nuovi motori 300 e 350 Euro4 (dotati di centraline rimappate e nuovi catalizzatori e scarichi), nuovi colori, allestimenti più ricchi ed una nuova versione by Police; di serie ABS e controllo di trazione ASR

F6 B300S 7 016

Con un bel colpo di reni, la Casa di Pontedera ha deciso di rivitalizzare sostanziosamente la gamma Beverly in modo da differenziarla più nettamente dal già ricco Medley che la precede in listino.

Rispetto alla gamma precedente, quella attuale, come sempre caratterizzata da una ciclistica ispirata a quella delle motociclette, è equipaggiata con propulsori, completamente nuovi rispondenti alla normativa Euro4 oramai obbligatoria dal primo gennaio di quest’anno (il codice identificativo Euro4 riportato obbligatoriamente sulla Carta di Circolazione è «e4 168/2013»).

È bene ricordare che questa obbliga i Costruttori non solo al montaggio dell’ABS e della presa OBD, ma disciplina le emissioni inquinanti prodotte dall’intero motociclo e quindi dai gas di scarico, combattuti con nuovi impianti e nuove regolazioni della centralina ai vapori non derivanti da combustione, per i quali è stata resa obbligatoria l’adozione del Canister, (che potremmo semplicemente definire come un «filtro» assorbente a carboni vegetali attivi).

Anche se maggiormente costretti da tali norme, i nuovi propulsori garantiscono le medesime prestazioni dei precedenti Euro3 e l’intera gamma offre diverse dotazioni in più che si aggiungono all’ormai obbligatorio ABS; parliamo del controllo di trazione ASR, della presa USB che manda in soffitta la vecchia 12V e comunque permette la ricarica di dispositivi elettronici di uso più comune ed ancora del telecomando a distanza per lo sblocco dell’apertura della sella che comprende anche la funzione bike finder che facendo lampeggiare gli indicatori di direzione permette l’individuazione del proprio mezzo.

La gamma Beverly è composta da quattro modelli, tre da 300 cc e uno da 350 cc; più in dettaglio:

Piaggio Beverly 300

Come sempre elegante, è la versione base della serie ed è mosso da un monocilindrico 4 tempi di 278 cc raffreddato a liquido ed è dotato di un vano sottosella in cui entrano due caschi full jet: una bella comodità ottenuta grazie alla posizione centrale del serbatoio del carburante che, posto sotto la pedana poggiapiedi, non solo crea spazio per il vano sottosella ma, soprattutto, abbassa le masse a tutto vantaggio della stabilità del mezzo (e questo è comune all’intera gamma).

Piaggio Beverly 300 – che si può avere nel classico Bianco Iceberg o nel nuovo Grigio Ardesia opaco – è dotato (come il Beverly 300 S) di contrappesi del manubrio e di sella marrone con doppie cuciture «tono su tono» mentre la finitura del carter della trasmissione finale è in nero pigmentato. Il portapacchi, le protezioni della forcella, le pedane del passeggero, il tunnel centrale e i cerchi ruota sono in grigio chiaro opaco.

Per quanto attiene ai consumi, la Casa dichiara 31,2 km/l nel ciclo WMTC, esattamente come quelli dichiarati per il Beverly 300 S.

Per avere il Beverly 300 Euro4 occorre sborsare 4.380 euro

Piaggio Beverly 300 S

F7 B300S 7 016

La maggior grinta di questa versione è data non dalle caratteristiche meccaniche, identiche a quelle della versione base, ma da un look più giovanile e aggressivo, caratterizzato da colorazioni dedicate e dettagli in grigio scuro opaco. Beverly 300 S è ora disponibile tanto nella classica colorazione Blu Sport quanto nella nuova variante Argento Cometa opaco.

Queste due livree hanno in comune la sella nera con doppia cucitura in rosso e grigio, i contrappesi del manubrio neri e la nuova finitura per il carter della trasmissione finale in nero pigmentato. Qui, a differenza del Beverly 300 che adotta il grigio chiaro, il portapacchi, le protezioni della forcella, le pedane del passeggero, il tunnel centrale e i cerchi ruota sono in grigio scuro opaco.

Identici a quelli del modello base i consumi dichiarati corrispondono a 31,2 km/l nel ciclo WMTC.

Piaggio Beverly 300 S Euro4: 4.380 euro.

Piaggio Beverly 300 by Police

F12 B300 BYPOL 7 016

Questa nuova versione speciale nasce dalla collaborazione fra Piaggio e Police ed è tecnicamente e strutturalmente identica alle altre da cui si distingue per la livrea Nero Carbonio con sella nera a doppia cucitura azzurra in nuance con gli specchietti con vetro azzurrato mentre numerosi altri particolari come il faro, la strumentazione e la «cravatta» dello scudo anteriore sono impreziositi da finiture cromate.

Il look «total black» di questa versione speciale di Beverly è sottolineato poi da numerose finiture in nero, come il carter della trasmissione, i contrappesi del manubrio, il portapacchi, i cerchi ruota dal bordo diamantato e il tunnel centrale.

Costo del Piaggio Beverly 300 by Police: 4.480 euro.

Piaggio Beverly 350 SportTouring

beverly 350ie

È l’ammiraglia della gamma Beverly grazie al suo monocilindrico da 330 cc, che secondo quanto dichiarato dalla Casa, offre prestazioni simili a quelle di un 400 cc, ma con ingombri e peso tipici di un 300 cc.

Questo propulsore si distingue dagli altri di pari cilindrata in quanto è l’unico della categoria dotato di una frizione automatica multidisco in bagno d’olio, per un miglior rendimento costante nel tempo. La Casa dichiara una potenza di 30 cv, una coppia massima di 29 Nm  ed una percorrenza di 28,6 km/l (nel ciclo WMTC).

Piaggio Beverly 350 SportTouring è disponibile in Bianco Stella, Nero Carbonio (con sella nera e doppia cucitura rosso e grigio), Argento Cometa e Nero Galassia (sella rossa e doppia cucitura rosso e grigio). A queste quattro livree sono abbinati nuovi dettagli in grigio scuro opaco come il portapacchi, i cerchi ruota, il tunnel centrale e il paracalore del terminale di scarico

Di serie anche un cupolino fumé; prezzi non ancora comunicati.

Gli accessori

Piaggio ha realizzato per tutta la gamma Beverly la seguente serie di accessori:

  • Bauletto da 37 litri in tinta con il veicolo e schienalino comfort in tinta con la sella. Può ospitare un casco modulare o 2 caschi jet.
  • Telo coprigambe integrato col veicolo.
  • Telo copriveicolo da interno e da esterno.
  • Antifurto elettronico con chiave elettronica e telecomando.
  • Antifurto meccanico blocca-manubrio.
  • Borsa posizionabile sopra il tunnel centrale senza interferire con la guida.
  • Parabrezza in metacrilato antiurto da 4 mm.
  • Cupolino trasparente in grado di aumentare la protezione dall’aria.
  • Cupolino fumé (di serie su Piaggio Beverly 350 SportTouring).
  • Casco jet nero opaco, dedicato al Piaggio Beverly 300 by.

[ Giovanni Notaro ]

Print Friendly, PDF & Email