Home > Automotive > 4x4 > Jeep Wrangler One Off, per non dimenticare…

Jeep Wrangler One Off, per non dimenticare…

Un esemplare unico in occasione del 75° Anniversario della mitica Willys MB

Il 15 luglio 1941 il Governo degli Stati Uniti aveva siglato un contratto con la Casa automobilistica Willys-Overland Motors per la produzione di un veicolo per un uso generico (General Purpose) destinato alle forze armate.

È noto che negli Stati Uniti molto spesso si parla con le sigle e quel General Purpose è diventato semplicemente «GP» che, con lo slang linguistico, si leggeva Jeep: è nato un mito.

03_Wrangler 75°

Quest’anno ricorre il 75° Anniversario per il simbolo delle off-road made in USA e il marchio Jeep, ora nella galassia FCA, ha realizzato di ogni suo modello una Special Edition per commemorare la nascita di quella illustre antenata.

Un posto di primo piano va senz’altro alla Wrangler nella finitura Sarge Green, in Italia solo nella versione Unlimited a 4 porte con motore CRD da 2,8 litri e 200 cv.

La settimana scorsa, per ricordare quel 15 luglio, dallo stabilimento Jeep di Toledo è uscito un esemplare unico che si presenta con le stesse caratteristiche estetiche della leggendaria Willys MB. Come ha dichiarato il responsabile del brand Jeep, Mike Manley: “Con questo esemplare One Off abbiamo voluto creare una Wrangler immediatamente riconoscibile e strettamente legata all’originale Willys MB”.

Come lo storico modello del 1941 si presenta nel colore Olive Drab, senza le centine per il telo e parabrezza ribaltabile sul cofano dove sono stati applicati degli specifici blocchi di appoggio in legno. Anche i sedili si presentano con una finitura in tela molto essenziale e naturalmente senza poggiatesta. Come nella Willys MB, i paraurti anteriore e posteriore sono realizzati con un semplice, ma robusto profilo ad «U» sul quale sono fissati degli specifici attacchi per il traino. Anche gli specchi retrovisori esterni sono riproposti nella originaria forma rotonda.

I cerchi da 16” sono verniciati ed essendo un esemplare unico sono stati montati degli pneumatici militari NDT (Non-Directional Tread) omologati per veicoli militari storici.

Il motore è quello di serie delle altre Wrangler, il potente V6 Pentastar da 3,6 litri e 284 cv abbinato ad un cambio manuale a 6 rapporti.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email