Home > Automotive > Attualità > PSA: il Gruppo supera il milione di vendite in Europa e punta ad una offensiva su tutti i mercati

PSA: il Gruppo supera il milione di vendite in Europa e punta ad una offensiva su tutti i mercati

Le cifre parlano chiaro: +7,4% nel 1° semestre 2015 e inizio di una «offensiva prodotto» nel vecchio continente con i nuovi Peugeot Expert, Citroën Jumpy, Peugeot 3008 e Citroën C3. Per l’Italia, il Direttore Generale Massimo Roserba, annuncia l’obiettivo di portare PSA entro il 2020 al primo posto tra i gruppi esteri

Massimo RoserbaIn verità Massimo Roserba, è alla guida del gruppo PSA Italia già dallo scorso febbraio al posto di Olivier Mornet, ma la scorsa settimana ne è diventato ufficialmente il nuovo Direttore Generale. Roserba ha voluto fare il punto della situazione del Gruppo francese ricordando che, ad oggi, conta 184.000 dipendenti diretti nei 160 Paesi in cui è presente, 13 stabilimenti di produzione, cui se ne aggiungono altri 8 in joint venture o in cooperazione con altri partner.

Dopo aver raggiunto, nel 2012, il massimo momento di crisi, il Gruppo è tornato in attivo, grazie all’arrivo del nuovo CEO Carlos Tavares e all’attuazione del Piano «Back in the Race», attraverso il posizionamento dei marchi, l’internazionalizzazione, la razionalizzazione dei programmi prodotto. Nel 2015, ha venduto nel mondo tre milioni di veicoli, ed è il secondo costruttore in Europa e il terzo gruppo in Italia.

Nei primi sei mesi del 2016, nel nostro Paese, PSA ha immatricolato quasi 92.000 veicoli, 54.000 Peugeot, 35.000 Citroën e 2.500 DS, 12.000 unità in più dello scorso anno, conquistando una quota di mercato del 9%. L’obiettivo del Direttore Generale Massimo Roserba è portare PSA entro il 2020 al primo posto tra i gruppi esteri in Italia.

Massimo Roserba_2

Il gruppo PSA in cifre

F1 PSAVEND 7 016

Incremento delle vendite del Gruppo tanto in Europa (+7,4 % rispetto al 1° semestre 2015 con 1.056.000 unità), quanto in America Latina, con il 16,4% di crescita.

Come ben illustrato nelle righe che seguono, i successi di Gruppo si basano su una ben precisa strategia di posizionamento dei tre marchi sul mercato.

F4 PSAVEND 7 016

Le vendite Peugeot aumentano del 7,9%, con 601. 000 unità, sostenute in particolare dalla 2008 (+16% e 99.900 vendite) e Partner (+8% e 62.800 vendite), che occupano il secondo posto nei rispettivi segmenti in Europa; 208 e 308 continuano a crescere: 208 (+15% e 157.800 vendite) e 308 (+10% e 119.200 vendite).

F3 PSAVEND 7 016

I risultati del Marchio sono particolarmente interessanti in Italia (+17,4%), in Spagna (+12,5%) e nei Paesi Bassi (+8,8%).

Questa eccellente performance sarà sostenuta nel secondo semestre da alcune novità prodotto quali i nuovi SUV Peugeot 2008 e 3008, e i nuovi Peugeot Traveller ed Expert.

Molto bene anche Citroën che con 414.000 unità, registra vendite record degli ultimi 5 anni, con una crescita del 7,2%. Una dinamica sostenuta da C4 Picasso, leader dei monovolume in Europa, ma anche da C4 Cactus e C1 che registrano un aumento delle vendite mentre sul fronte dei veicoli commerciali leggeri, Berlingo conferma il suo successo e resta leader nel suo segmento.

F5 PSAVEND 7 016

Queste ottime prestazioni permettono al Marchio di guadagnare terreno nei mercati maggiori (Gran Bretagna, Spagna e Germania).

Una dinamica che vedrà un’accelerazione nel secondo semestre grazie a nuova C4 Picasso, Nuovo Jumpy, SpaceTourer e Nuova C3, che in autunno sostituirà il best-seller del Marchio.

Segno positivo anche per il marchio DS, anche se in misura più contenuta (+0,7%, con 40.900 unità). Con il lancio di Nuova DS 3 e Nuova DS 3 Cabrio in marzo, DS dispone di una gamma totalmente rinnovata. Da sottolineare anche il successo di DS 4 e DS 4 Crossback e la grande attrattiva esercitata da quest’ultima, che rappresenta il 28% delle vendite di queste due compatte premium.

F6 PSAVEND 7 016

Il Marchio continua a estendere la sua rete commerciale con 21 DS Store e 86 SALON DS in Europa a fine giugno.

In Cina e Sud Est Asiatico, in un mercato in piena mutazione, le vendite del gruppo PSA registrano una flessione del 19,4%, con 297.000 unità.

Dopo il debutto a fine aprile della berlina DS 4S, il Gruppo prepara nel secondo semestre un’offensiva commerciale che proseguirà con il lancio di 5 SUV da qui al 2018.

Il marchio Peugeot prevede, nell’ambito del piano Blue Upper, il lancio di 18 nuovi modelli in Cina entro il 2020 ed il restyling di due dei tre best seller Peugeot sul primo mercato mondiale: la 308 Sedan e la 3008 entro fine anno. Per il marchio Citroën invece si conferma il successo del SUV C3-XR, con un’evoluzione delle vendite di +35%.

F2 PSAVEND 7 016

Nel secondo semestre Citroën lancerà in Cina le nuove C6 e C4 L. Per seguire l’andamento in ascesa del segmento SUV in questo mercato il gruppo PSA, che già produce nel sito di Shenzhen il SUV DS 6, modello leader di vendite del marchio DS in questo paese,  inaugurerà nel settembre 2016 un nuovo centro produttivo a Chengdu.

Nella regione del Medio Oriente e Africa, nel 1° semestre, il gruppo PSA ha affrontato un contesto economico sfavorevole. In Algeria a causa dell’interruzione delle importazioni seguita, poi, dalla limitazione per quote; in Egitto e Tunisia per le restrizioni agli importatori all’accesso alle valute estere. Questa situazione ha causato una forte contrazione delle vendite del Gruppo nella regione (-13,3%). Il Gruppo ha preparato il terreno per il ritorno in Iran e siglato un accordo di joint-venture a giugno con Iran Khodro, partner storico del marchio Peugeot, mentre il marchio DS è stato lanciato a inizio anno in collaborazione con un investitore privato.

In America Latina il gruppo PSA rafforza le sue posizioni, con 88. 800 vendite e un incremento del 16,4% in un mercato in flessione dell’8,2%, conquistando una quota di mercato storica di oltre il 7% in Cile.

Peugeot registra un incremento di vendite del 26%, con eccellenti prestazioni in Argentina (+45 %), Cile (+38 %) e Brasile (+2%) in un mercato in forte ribasso (-25%). Il Marchio capitalizza sugli ultimi lanci, nuova 2008 e 208.

Citroën mantiene le posizioni sul semestre con un notevole incremento in Argentina (+29%) e Cile (+55%). Dopo il successo del lancio in Brasile, nuova Citroën C3 Aircross è ora commercializzata in Argentina e contribuisce alla buona performance del Marchio.

In Eurasia, nonostante un contesto economico fortemente compromesso e un mercato in ribasso, in particolare in Russia (-14,7%), il gruppo PSA stabilizza le vendite (-0,1%) e continua a concentrarsi sulla redditività.

Nella regione India e Pacifico, il gruppo PSA è trainato dal mercato giapponese, che rappresenta il 49 % delle sue vendite nella zona.

Il lancio di Citroën C4 Cactus e delle motorizzazioni Diesel in Giappone saprà rafforzare le posizioni del Gruppo nella regione.

Le affermazioni dei tre Direttori Generali 

maxime picat xMaxime Picat, Direttore Generale del marchio Peugeot: “Quest’anno Peugeot ha lanciato un’offensiva mondiale sul mercato dei SUV con cinque nuovi veicoli. Il restyling di Peugeot 2008 e Nuova 3008 arrivano in un momento in cui la performance del Marchio, in questi segmenti, gli ha già fatto ottenere una posizione da podio nel mercato europeo. Questa offerta è completata in Cina da una notevole evoluzione dell’attuale 3008, che nei prossimi mesi sarà accompagnata da due SUV inediti. Questa offensiva potrà accelerare la crescita delle nostre vendite a livello mondiale, già attestata allo 0,5% nel primo semestre”.

Linda JacksonLinda Jackson, Direttore Generale del marchio Citroën: “Citroën continua il suo percorso consolidando i volumi di vendita mondiali, con oltre 600.000 unità a metà anno. Pur conservando un livello di pricing molto soddisfacente, abbiamo raggiunto il record di vendite in Europa degli ultimi 5 anni, stiamo riconquistando terreno in America Latina e abbiamo superato gli obiettivi iniziali con il SUV C3-XR in Cina. Questa dinamica si fonda sulla nostra offensiva prodotto, accelerata nel secondo semestre dalla Nuova C4 Picasso, leader europeo delle monovolume, ma anche con la Nuova C3, che sostituirà il nostro best-seller”.

Yves_Bonnefont xYves Bonnefont, Direttore Generale del marchio DS: “Con il lancio di nuova DS 3 in primavera, la gamma DS è stata totalmente rinnovata in meno di 12 mesi, in linea con la strategia di lancio del Marchio, che ha presentato DS E-TENSE a inizio anno. Questa auto unica, dotata di una catena di trazione elettrica ad alte prestazioni, incarna il futuro del Marchio e fornisce sin d’ora la chiave di lettura dei nostri modelli futuri. Infine, la costruzione della rete dedicata DS è avviata, con 234 siti nel mondo. Una rete impegnata a offrire un’esperienza cliente unica e personalizzata. Vi racconteremo tutto al Mondial di Parigi”.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email