Home > Automotive > Auto > Techart GTstreet R, camuffata e misteriosa…

Techart GTstreet R, camuffata e misteriosa…

Un’auto da corsa per uso quotidiano. La versione «RS» toccava i 360 km/h, questa «R» che prestazioni raggiungerà? Al Motor Show di Essen lo sapremo

01_GTstreet_R

Fin dal 1987 Techart esalta il carattere e l’aspetto delle Porsche per coloro che non si accontentano di una Porsche di serie e dopo 5 anni dalla GTstreet RS derivata dalla 997 GT2 RS, il tuner tedesco presenta la GTstreet R basata sulla Porsche 911 Turbo S.

Tanto per farsi un’idea, la GTstreet RS aveva una da cilindrata di 3.596 cc con twin-turbo Borg Warner VTG (Variable Turbine Geometry) e una potenza di 700 cavalli, +80 cavalli rispetto alla vettura di serie, la quale veniva definita dalla Casa di Zuffenhausen come «la Porsche stradale più potente di sempre», eravamo nel 2010.

La 911 Turbo S di oggi ha 3.800 cc per 580 cv, perciò -40 cv rispetto alla sua antenata 997 GT2 RS, tuttavia è plausibile che la versione di Techart raggiunga perlomeno i 700 cv.

Pur non essendo ancora state rivelate le caratteristiche e le prestazioni, è facile dedurre che la GTstreet R avrà prestazioni molto elevate, sebbene abbia una «S» in meno, la GTstreet RS raggiungeva i 360 km/h.

06_GTstreet_R

Al momento, da queste prime immagini della GTstreet R ancora camuffata si nota soprattutto un inedito spoiler posteriore a doppia ala, evidentemente resosi necessario per «incollare» la vettura all’asfalto.

07_GTstreet_R

Il debutto della GTstreet R è previsto alla fine del 2016, probabilmente in occasione del Motor Show di Essen (26.11-04.12).

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email