Home > Automotive > Auto > Presentata in pompa magna a Lione la nuova Citroën C3

Presentata in pompa magna a Lione la nuova Citroën C3

La nuova veste del best-seller da 3,5 milioni di esemplari sinora venduti rompe nettamente con il passato e rappresenta oggi l’arma del Double Chevron per l’attacco al segmento B

AP NC3 6 016

Lione – Nuova C3 si presenta come una berlina versatile e audace che, appena sotto i 4 metri, grazie ai «pacchetti» disponibili ed alla scelta di colori, abbinamenti cromatici e più versioni di interni, si può costruire come la si vuole: un concetto di personalizzazione spinto al massimo, pur nell’ambito della grande produzione di serie.

F1 NC3 6 016

A seconda di come la si vuole intendere, privilegiando alcuni suoi aspetti piuttosto che altri, la Nuova C3 può essere elegante, sportiveggiante, pratica, cittadina ma pronta a viaggiare: si rivolge principalmente ad un pubblico giovane cui strizza l’occhio grazie ai suo potenziale di connessione ma al tempo stesso ad una utenza «giovane dentro» senza peraltro disdegnare la signora elegante che vuole qualcosa di diverso o il trentenne che vuole un mezzo giovane e sbarazzino: tornando al concetto di prima, questa Nuova C3 la si potrebbe definire l’auto per tutte le stagioni della mente e del cuore e, se il prezzo sarà adeguato, anche alla portata di molte tasche ma su questo non possiamo sbilanciarci viste le bocche cucite in Citroën (se ne saprà di più verso settembre/ottobre).

Filante e dinamica

F2 NC3 6 016

Nuova Citroën C3 (che vuole essere portatrice di valori di Citroën come audacia, intelligenza, ambizione, creatività, innovazione, connettività e sicurezza) non ha nulla in comune con la sua prima versione. Più bassa di 4 cm ha una linea più filante e dinamica, caratterizzata da un frontale importante, alleggerito dalla sottile calandra orizzontale che ingloba anche i due gruppi ottici a led, da una fiancata alleggerita dai bumpers in gomma con colore a contrasto, dal taglio della finestratura che scende verso il basso e dai grandi passaruota che ospitano ruote sino a 17” di diametro. La coda è a sua volta snellita dalla linea digradante del tetto e da uno sbalzo estremamente contenuto che, unito alla linea di risalita del bordo inferiore del finestrino posteriore (ispirazione di Gruppo?) ed al grande passaruota con codolino nero, produce un effetto di grande dinamismo.

All’esterno Nuova C3 propone il bicolore, con 3 tinte per il tetto – Onyx Black, Opal White, Sport Red – e 9 tinte per la carrozzeria (Polar White, Night Black, Shark Grey, Arctic Steel, Ruby Red, Almond Green, Cobalt Blue, Orange Power e Soft Sand); le possibilità di abbinamento danno vita a 36 differenti combinazioni cromatiche mentre il colore del tetto viene ripreso sulle modanature dei fendinebbia, sugli Airbump®, sulle calotte dei retrovisori e sul montante posteriore.

Per l’abitacolo sono disponibili 4 differenti combinazioni cromatiche dedicate ad un «habitat» che offre una immediata percezione di spazio. Il rivestimento della plancia, disponibile in varie finiture, può essere abbinato al rivestimento dei sedili che a loro volta sono visivamente ed effettivamente confortevoli. C’è da dire che l’impressione visiva è stata confermata da una brevissima prova statica: i sedili anteriori sono ampi, spaziosi, morbidi e ben contenitivi con una nota, del tutto personale, sulla regolazione dello schienale che avviene tramite la vecchia rotella posta lateralmente.

f17 nc3 6 016Il comando non è molto comodo da azionare ma per contro offre la possibilità, non essendo a scatti come il comando a leva, di regolare l’inclinazione proprio come la si vuole. Il tetto panoramico in vetro illumina l’abitacolo il cui utilizzo viene reso ancora più pratico da diversi ingegnosi vani portaoggetti fra cui spicca quello, posto davanti al posto del passeggero anteriore, più ampio del segmento (6,25 l). Nelle portiere anteriori sono state ricavate delle capienti tasche portacarte mentre il bagagliaio offre un volume di quasi 300 litri, ampliabile togliendo la cappelliera ed abbattendo parzialmente o totalmente lo schienale del sedile posteriore.

La sensazione è amplificata da colori e materiali, ispirati al mondo dell’interior design e dei viaggi, per rendere C3 un luogo in cui «sentirsi a casa». La plancia, bella ed importante, si sviluppa in pezzo unico per tutta la larghezza degli interni ed ospita, perfettamente centrato, lo schermo Touch Pad 7’’ che riunisce tutte le funzioni.

f12 nc3 6 016

La navigazione connessa 3D con riconoscimento vocale, la telecamera di retromarcia, l’avviso di superamento involontario delle linee di carreggiata ed il sistema di sorveglianza dell’angolo morto aumentano il controllo e facilitano non poco la vita a bordo, mentre la Keyless Access&Start, permette di aprire/chiudere (l’auto riconosce il conducente quando si avvicina) e avviare la vettura senza dover estrarre la chiave.

F16 NC3 6 916

La nuova ConnectedCAM Citroën™ HD connessa «made by Citroën», è dotata di grandangolo 120°, risoluzione full HD da 2 milioni di pixel, GPS e memoria interna da 16 Gb. Integrata nella base del retrovisore centrale, registra quello che il conducente vede all’esterno del veicolo, di fronte a lui e può diventare quindi il testimone delle sue esperienze a bordo, grazie alla possibilità di scattare una foto di quello che il conducente vede e di condividerla sui social network, in totale sicurezza. Questa telecamera può anche registrare video della durata massima di 20 secondi, con una pressione prolungata dell’apposito tasto, e condividere la registrazione una volta fermato il veicolo. Alla diffusione si accede direttamente con l’applicazione gratuita ConnectedCAM Citroën™, che permette di richiamare e condividere foto e video. – In caso di incidente la registrazione si attiva automaticamente, e permette di memorizzare il video per un minuto e trenta secondi (30 secondi prima/1 minuto dopo) per essere poi utilizzato come elemento di prova. Altro beneficio, grazie all’applicazione ConnectedCAM Citroën™, è la possibilità di salvare la propria posizione grazie a una funzione di geolocalizzazione, e ritrovare facilmente il proprio veicolo.

F15 NC3 6 016

La piattaforma «A» del gruppo PSA è stata ottimizzata per questo modello e permette a Nuova C3 un eccellente rapporto compattezza/abitabilità; il confort è stato studiato con particolare cura, agendo sulle sospensioni (l’ammortizzatore pseudo McPherson con traversa deformabile è stato modificato in tal senso) che ora coniugano una migliorata tenuta di strada ad un ottimale assorbimento delle sconnessioni ottimale, e Dio solo sa quanto ce ne sia bisogno sulle nostre sconquassate strade… L’isolamento acustico è di alto livello, così come la sicurezza, con una nuova traversa ad H posta sotto i sedili, che oltre ad a irrigidire il pianale, risulta più efficace in caso di incidente.

Nuova C3 benzina sarà immediatamente disponibile solo con cambio manuale sia sui motori a 3 cilindri PureTech 68, 82 e 110 (Stop&Start) e sia sui motori BlueHDi 75 e 100 (Stop&Start) mentre subito dopo il lancio sarà introdotto anche il cambio automatico EAT6.

Le dimensioni: lunghezza 3,99 metri; larghezza 1,75; altezza 1,47. Il passo è di 2,54 metri.

Poiché l’Italia, con i suoi 500.000 acquirenti, è uno dei mercati più importanti per C3, la Filiale italiana Citroën ha approntato uno specifico mini-sito (NUOVA C3 HUB), che accompagnerà tutta la fase di pre-lancio di Nuova C3 dal giorno del reveal all’arrivo della vettura negli show-room.

Gli iscritti alla «first community of creative drivers» potranno trovare sulla NUOVA C3 HUB contenuti dedicati, animazioni e contest, in linea con il particolare posizionamento di Nuova C3. Già ora, chi si registrerà sul minisito www.NuovaC3.it avrà in regalo tre e-book da scaricare in un elenco di più di 100 libri digitali e dall’8 luglio potrà partecipare al primo contest; va inoltre ricordato che Citroën è presente su Facebook al link: https://www.facebook.com/NuovaCitroenC3/

[ Giovanni Notaro ]

Print Friendly, PDF & Email