Home > Automotive > Attualità > Master in Ingegneria della Moto da Corsa: gli allievi hanno tagliato il «Traguardo»!

Master in Ingegneria della Moto da Corsa: gli allievi hanno tagliato il «Traguardo»!

Con la tavola rotonda «L’evoluzione tecnica e lo spettacolo sono in competizione?» si è conclusa la 4° edizione del percorso formativo organizzato da Professional Datagest

F1 MASTER 6 016

Il sogno? Trasformare la propria passione in lavoro!

Presso il Museo del Patrimonio Industriale di Bologna, sabato 28 maggio, si è svolto l’evento di chiusura del Master in Ingegneria della Moto da Corsa, organizzato dalla società di formazione manageriale Professional Datagest di Bologna e patrocinato da FMI – Federazione Motociclistica Italiana, ANCMA Confindustria e Fondazione Marco Simoncelli.

La tavola rotonda ha suggellato la conclusione di un viaggio iniziato sette mesi fa, quando 31 ingegneri provenienti da tutta Italia hanno intrapreso questo appassionante percorso formativo, volto a fornire competenze tecniche di progettazione e sviluppo della moto da corsa.

AP MASTER 6 016int.

Momento centrale dell’evento di chiusura è stata, appunto, la già citata tavola rotonda il cui tema – l’interrogativo sull’eventuale competizione fra tecnica e spettacolo – rimane uno degli argomenti più sentiti e dibattuti nel mondo delle due ruote.

F2 MASTER 6 016

Alla discussione hanno preso parte alcuni degli esponenti più importanti del motorsport italiano come Fabio Larceri, vice-Presidente di FMI (Federazione Motociclistica Italiana), il giornalista sportivo Luca Corsolini, Giacomo Casartelli, Responsabile Marketing di EICMA e Pierluigi Zampieri, Responsabile Innovazione Veicolo in Ducati Motor Holding.

F3 MASTER 6 016

Anche quest’anno, l’allievo più meritevole del Master è stato premiato con una borsa di studio assegnata da Mauro Cominoli, Direttore Generale di Varvel S.p.A., storica azienda bolognese specializzata nel settore delle trasmissioni di potenza, partner del percorso formativo fin dalla prima edizione.

Gli ingegneri sono stati accompagnati durante tutto il percorso da una scuderia di docenti e testimonial professionisti del settore bike motorsport, capitanati da Riccardo Savin, Responsabile Area Dinamica e Progettazione del Veicolo in Ducati Corse e Coordinatore del Master. Anche questa edizione, poi, è stata impreziosita dalle numerose visite aziendali presso le più innovative realtà della Motorvalley emiliano-romagnola e non solo, come ad esempio Magneti Marelli, Ducati Motor Holding, Andreani Group, VSystem, Galleria del Vento Raffale Balli e tante altre. 

5° edizione del Master in Ingegneria della Moto da Corsa

Inizierà il prossimo ottobre e le selezioni per le iscrizioni sono già aperte. Per informazioni sulle selezioni visitare il sito web www.professionaldatagest.it o contattare Professional Datagest al numero 051.220601.

[ Gianni Heidelberg ]

Print Friendly, PDF & Email