Home > News > Salone dell’auto di Parigi: in attesa di ripetere il successo del 2014. Ford, Mazda e Volvo assenti

Salone dell’auto di Parigi: in attesa di ripetere il successo del 2014. Ford, Mazda e Volvo assenti

Nella quindicina di giorni di apertura l’edizione 2014 ha accolto più di 1,2 milioni di visitatori e 10.000 giornalisti da più di 100 paesi che hanno visitato gli stand di ben 286 espositori il 95% dei quali internazionali.
C’è anche da dire che gli stand allora presenti erano occupati da costruttori di auto per il 46%, mentre il rimanente 54 era suddiviso fra produttori di parti, ricambi e accessori (19%), organizzazioni e scuole professionali (13%), media (12%) e servizi (10%).

mondial automobile paris'16

Numeri che confermano, la leadership di questa manifestazione francese sulle altre di genere analogo e che sarà interessante scoprire se saranno superati dall’edizione del prossimo ottobre, come sarà altrettanto interessante verificare la composizione del parterre espositivo e come le suddette percentuali fluttueranno nell’ambito delle medesime categorie.

Quel che è certo è che la maggior parte dei players saranno presenti anche se qualche defezione sembra già oggi essere più che probabile, come quella di Mazda (la cui massa critica sul mercato francese è minimale pur vendendo bene nella propria nicchia), Volvo che intende concentrare risorse su campagne dirette sul cliente finale e Ford che già da febbraio aveva annunciato la sua decisione mettendola in relazione ad un cambio nella strategia di marketing che tenderà a esaltare la tecnologia, l’elettronica e la connettività delle proprie auto esponendole in Saloni tecnologici che attirano un pubblico molto più vasto e mediamente giovane rispetto a quello fedele ai saloni auto tradizionali.

Attesa per il face lifting della Clio, che dovrebbe aggredire con maggior determinazione Polo e Fiesta mentre non sarà presente la tanto attesa berlinetta Alpine A 120.

Gli organizzatori del Salone di Parigi dal canto loro stanno mettendo in campo una strategia commerciale piuttosto aggressiva e di sicuro appeal poiché i visitatori che acquisteranno un biglietto entro il 15 giugno potranno partecipare ad un sorteggio che metterà in palio la possibilità di visitare il Salone nell’ambito della serata inaugurale cui, di norma, si partecipa solamente su invito e, inoltre, saranno proposti 50 inviti validi ciascuno per due persone, per la serata del 29 settembre a partire dalle ore 20.00 (quindi in anticipo rispetto all’apertura ufficiale).

Date ed orari

Dal 1° al 16 ottobre ore 10.00 a.m. – 20.00 p.m.

Serali: giovedì 6.00 e 13.00 e venerdì 7 e 14 ottobre dalle 20.00 alle 22.00.

Le tariffe

Biglietto normale a 14 euro invece di 16.

Ingresso gratuito, come sempre, ai minori di 10 anni.

Biglietto ridotto a 9 euro per gli acquirenti fra i 10 ed i 25 anni.

Print Friendly, PDF & Email