Home > News > La One Company Finmeccanica diventa «Leonardo»

La One Company Finmeccanica diventa «Leonardo»

Il nuovo modello organizzativo e operativo della One Company dal primo gennaio 2016 non ha solo ridefinito la struttura di Finmeccanica, al fine di renderla più coerente con le esigenze di clienti e mercati e quindi più pronta a sostenere la specifica missione di creazione di valore per tutti gli stakeholder, ma ha anche inteso riscriverne l’identità. Ed è proprio nel momento storico in cui Finmeccanica cambia, in cui ridefinisce obiettivi e priorità, disegna nuovi modelli di sviluppo e si propone con un nuovo ruolo, che si avverte la necessità di un nome nuovo che la rappresenti e costituisca il primo e più importante punto di sintesi tra i valori che la caratterizzano e che ne sostengono le strategie.

MAURO MORETTI CON L NUOVO LOGO DELLA LEONARDO SPA FINMECCANICA

Mauro Moretti presenta il nuovo logo della Leonardo S.p.A. FINMECCANICA

Operare nell’aerospazio, difesa e sicurezza è una missione complessa, e un’impresa che si propone di farlo deve saper anticipare e gestire le sue evoluzioni, rapide e spesso imprevedibili, integrando tecnologie e capacità diverse.

Per essere competitivi ai massimi livelli, l’azienda deve essere capace di vedere lontano, di immaginare come sarà il futuro, di comprendere in quale realtà vivrà e quali risorse saranno necessarie per crescere secondo la nuova visione.

Nel nome Leonardo si riconoscono radici profonde, universalità e senso del futuro. Leonardo rappresenta una storia italiana fatta di conquiste scientifiche e di eccellenza tecnologica, di elaborazione del pensiero filosofico e matematico, di ricerca applicata a ogni campo del sapere, dalle arti all’architettura, dalla scienza alla musica.

Allo stesso modo i princìpi che hanno ispirato l’opera di Leonardo da Vinci e dei suoi contemporanei sono alla base del percorso industriale della nuova Finmeccanica, azienda dalla grande storia imprenditoriale, che ha contribuito a segnare lo sviluppo economico e tecnologico del Paese, portando lavoro e innovazione in settori strategici e stabilendo una solida base – in termini d’intelligenza, creatività e know how – per esportare l’eccellenza tecnologica italiana nel mondo. Leonardo rappresenta il valore universale del pensiero, dell’analisi, della ricerca.

Non c’è settore delle attività di Finmeccanica che non abbia trovato in Leonardo da Vinci uno studioso attento, mosso dalla curiosità scientifica e dal desiderio di affrontare scenari inesplorati. Ha immaginato il volo umano, concepito macchine volanti, ideato fortificazioni e macchine da guerra, approfondito gli studi di ottica e prospettiva, studiato l’astronomia e il movimento dei pianeti. Ma ancor più che nell’intuizione di concetti, tecnologie e strumenti che sarebbero stati sviluppati in epoche successive e che formano oggi il nucleo della attività dell’azienda, si riconosce in questo nome – e nel periodo di riferimento, il Rinascimento, al quale idealmente accostiamo la stessa rinascita di Finmeccanica – un valore più generale, universale appunto, che è quello del rinnovamento del pensiero, dell’intuizione del nuovo metodo scientifico, della costruzione delle basi portanti dello sviluppo del sistema economico e industriale italiano.

Leonardo rappresenta la fiducia nel futuro, nelle infinite capacità dell’essere umano, nei traguardi che la mente immagina ancor prima di aver concepito gli strumenti necessari a raggiungerli. L’uomo rinascimentale che supera le barriere della conoscenza con le sole armi del pensiero, dell’intelligenza e della sperimentazione, è oggi l’immagine della nuova Finmeccanica, un principio ispiratore, un modello nel quale riconoscersi, il cui impegno è rivolto al futuro.

Logo_Leonardo (4)

Garantire crescita e sviluppo dell’azienda e delle nuove generazioni, alle quali assicurare gli strumenti per sostenere le sfide di un sistema industriale globale in continua evoluzione, del Paese, nel quale Finmeccanica ha l’ambizione di proporsi come strumento essenziale per costruire l’Italia del domani che guarda al mondo. E infine per il mondo stesso, per il quale lavorare ogni giorno affinché sia un luogo in cui vivere in modo più sicuro, più equo, più sostenibile.

Print Friendly, PDF & Email