Home > Automotive > truck > DAL VITO ALL’ACTROS, 13 VEICOLI DALL’ESPERIENZA OFFROAD MERCEDES-BENZ

DAL VITO ALL’ACTROS, 13 VEICOLI DALL’ESPERIENZA OFFROAD MERCEDES-BENZ

Una gamma completa in robustezza, affidabilità, economicità ed ecocompatibilità: dai veicoli commerciali leggeri ai grandi protagonisti del segmento pesante, sono queste le caratteristiche che distinguono l’offerta Mercedes-Benz cava-cantiere. Per la prima volta in esposizione, il nuovo Vito Euro 5 in versione 4×4 è uno degli highlights del Samoter 2011. La trazione integrale permanente di Vito 4×4, insieme al nuovo assetto riprogettato, offrono una stabilità di marcia ideale in ogni situazione e su ogni terreno, oltre ad aumentare il comfort e la silenziosità.  La gestione della trazione è completamente elettronica. Il sistema 4ETS, perfettamente integrato con l’ESP (Electronic Stability Program), simula l’effetto del bloccaggio di tre differenziali. A rappresentare la gamma Mercedes-Benz Vans, oltre le diverse versioni di Vito 4×4, anche Viano nella versione più potente e Sprinter, 4×2 e 4×4. Doppia anteprima italiana, inoltre, per i Truck Mercedes-Benz con i nuovi Atego e Axor Cantiere. Il nuovo Atego è disponibile con due diverse cabine e si caratterizza per costi di gestione ridotti, dimensioni compatte, diametro di volta contenuto e massima versatilità. La versione a trazione integrale è disponibile in allestimento ribaltabile anche in versione monotraccia. Motori BlueTEC Euro 5 (a richiesta EEV) e lunghi intervalli di manutenzione contribuiscono ad aumentare notevolmente la redditività del mezzo nell’utilizzo quotidiano. Il nuovo Axor, rinnovato nel design e negli interni, coniuga potenza e agilità grazie ad una struttura leggera e robusta, carico utile ancora più elevato e peso contenuto. In versione ribaltabile o autotelaio cabinato, il nuovo Axor permette di svolgere i compiti più difficili nell’edilizia primaria e secondaria grazie a funzionalità e versatilità ai vertici della categoria, due versioni di cabina e una tecnologia robusta e affidabile. Dai trasporti pesanti su strada di materiale edile agli impieghi su fondo sterrato, catene cinematiche su misura aumentano la redditività del nuovo Axor, disponibile a richiesta con motori che soddisfano il severo standard sui gas di scarico EEV. La nuova trazione integrale migliora ulteriormente l’elevato livello di sicurezza tipico di ogni veicolo Mercedes-Benz: la guida ed il comfort di Viano 4MATIC si avvicinano, infatti, agli standard delle vetture con la Stella. Il sistema ADAPTIVE ESP® (Electronic Stability Assyst) e la trazione integrale sono stati perfettamente integrati e garantiscono una stabilità di marcia da riferimento in ogni situazione: in fase di spunto, in accelerazione ed in curva, su ghiaccio, neve e fogliame, con fondo stradale sconnesso o bagnato. Il sistema 4MATIC trasmette la forza motrice contemporaneamente a tutte e quattro le ruote e la trasferisce all’asse anteriore e posteriore nel rapporto 35 : 65. Una caratteristica del sistema è la mancanza dei tradizionali bloccaggi meccanici del differenziale, sostituiti dal sistema della trazione integrale completamente elettronico 4ETS. Il 4ETS si attiva quando, su un fondo scivoloso, una o più ruote perdono aderenza: il sistema frena automaticamente ciascuna ruota che slitta ed aumenta allo stesso tempo la coppia motrice trasmessa alle ruote che hanno ancora sufficiente aderenza, garantendo così una trazione esemplare. L’intervento automatico dei freni con il sistema 4ETS può simulare l’effetto di fino a tre bloccaggi del differenziale. Il sistema 4MATIC risulta ancora più efficace perché il 4ETS è integrato nell’ESP® di serie ed è adattato alle esigenze specifiche della trazione integrale. Grazie a sensori supplementari l’ESP® rileva il numero di giri delle ruote, l’angolo di sterzata, la rotazione del veicolo sul proprio asse verticale e l’accelerazione trasversale. Elaborando i dati raccolti viene individuato istantaneamente il comportamento di marcia ed attuate le eventuali ‘correzioni’ agendo sul sistema frenante e sulla coppia motrice.

Print Friendly, PDF & Email