Home > Automotive > Auto > Il nuovo furgone Expert di Peugeot

Il nuovo furgone Expert di Peugeot

Robusto e moderno, leggero ed efficiente, beneficia integralmente dei vantaggi della piattaforma modulare EMP2. Verrà presentato in anteprima mondiale al «Commercial Vehicle Show» di Birmingham

AP EXP 04 016

Peugeot Expert abbina, grazie alla nuova base su piattaforma EMP2, dimensioni esterne compatte a capacità di carico massime.

Disponibile in 3 lunghezze e 2 o 3 posti anteriori, il nuovo Peugeot Expert offre, nelle versioni più ampie, fino a 6,6 m3 di volume utile e 1.400 kg di carico utile con una lunghezza utile di 4 metri.

 

Le versioni «Standard» e «Long» da 4,95 m e 5,30 m si collocano al centro del mercato. La versione «Compact» da 4,60 m, unica nel segmento e dedicata a quanti operano in contesto urbano, permette di caricare fino a 5,1 m3 e 1400 kg, con una lunghezza utile di carico di 3,32 m. La sua altezza limitata a 1,90 m, rara nel segmento, garantisce l’accesso del nuovo Peugeot Expert in tutti i parcheggi. Invece, le versioni Standard e Long permettono, ad esempio, di caricare fino a 3 pallet formato europeo (1.200 x 800 mm).

Altro equipaggiamento utile per la flessibilità di utilizzo del mezzo è costituito dalle inedite porte laterali scorrevoli che ora si possono aprire e chiudere anche con le mani occupate. Questo equipaggiamento inedito sul mercato sblocca e apre le porte laterali scorrevoli con un semplice gesto del piede… Basta avere su di sé la chiave elettronica. Allo stesso modo, chiude le porte e blocca automaticamente il veicolo.

Le porte posteriori sono a battente 50 /50, e possono essere vetrate, con lunotto termico e tergicristalli (in alternativa, in opzione è disponibile il portellone). L’apertura delle porte a battente a 250° permette di non invadere la carreggiata durante le operazioni di carico e scarico; viene proposta in opzione sulle versioni Lunghe e non interferisce con l’apertura delle porte laterali scorrevoli.

Disponibili 3 lunghezze, nelle varianti Compact, Standard e Long, e 2 livelli di allestimenti Pro e Premium, questi furgoni si possono inoltre avere con doppia Cabina, a 5 o 6 posti, fissi o ripiegabili o come pianale cabinato come base per le trasformazioni o ancora in versione Combi per il trasporto di persone fino a 9 posti. La cabina della versione furgone offre vani portaoggetti fino a 49 litri mentre i vani aperti o chiusi del «doppia cabina» arrivano sino a 121 litri.

Ampia scelta anche per le motorizzazioni (le moderne ed efficienti BlueHDi Euro6 da 1,6 e 2 litri di cilindrata) che assicurano i seguenti – e bassissimi – consumi ed emissioni:

  • 6L BlueHDi 95 cv, cambio manuale a 5 marce a partire da 5,5 l/100 km, pari a 144 g/km di CO2;
  • 6L BlueHDi 115 cv S&S, cambio manuale a 6 marce a partire da 5,1 l/100 km, pari a 133 g/km di CO2;
  • 0L BlueHDi 120 cv S&S, cambio manuale a 6 marce a partire da 5,31 l/100 km, pari a 139 g/km di CO2;
  • 0L BlueHDi 150 cv S&S, cambio manuale a 6 marce a partire da 5,31 l/100 km, pari a 139 g/km di CO2;
  • 0L BlueHDi 180 cv S&S, cambio automatico EAT6 a partire da 6,1 l/100 km, pari a 151 g/km di CO2.

A tali risultati concorrono anche il nuovo cambio automatico EAT6 con il BlueHDi 180 (che in più libera spazio supplementare per le ginocchia del passeggero centrale), la nuova piattaforma (che ha permesso di ottenere masse ridotte di circa 100 a 150 kg in base alla motorizzazione montata) ed il dispositivo SCR (Selective Catalytic Reduction) posizionato a monte del FAP (Filtro Attivo anti Particolato) con additivo. Questi motori sono conformi alla norma Euro6 e dispongono della tecnologia di disinquinamento più efficace del mercato.

Il loro serbatoio di AdBlue, da 22,4 l, assicura un’autonomia di 15.000 km ed il pieno si effettua facilmente, grazie allo sportellino di riempimento esterno, posizionato nel montante centrale, invisibile quando la portiera del conducente è chiusa. Peugeot Expert ha un costo di utilizzo competitivo, grazie ai consumi di carburante «Best in Class» e ai suoi intervalli di manutenzione di 40.000 km o 2 anni.

Per i collegamenti al suolo, Peugeot Expert adotta l’avantreno Pseudo McPherson derivato dalla piattaforma EMP2 e adattato alla sagoma del veicolo per garantire prestazioni dinamiche di alto livello. Il servosterzo elettroidraulico – con barra antirollio posizionata davanti alla cremagliera per ottimizzare il raggio di sterzata – è graduato in modo da offrire un’assistenza leggera per le manovre di parcheggio e mantenere consistenza nella guida a velocità più alta.

F14 EXP 03 016

Il nuovo retrotreno di tipo a triangolo obliquo sostiene un carico utile di 1.400 kg per potere sfruttare il volume di carico fino a 6,6 m3 o i 9 posti con il volume del bagagliaio. Il filtraggio dei triangoli riduce le vibrazioni. Le molle a rigidità variabile e gli ammortizzatori variabili in funzione del carico garantiscono il massimo comfort con il veicolo tanto carico quanto vuoto.

Ed infine l’infotainment: il nuovo Expert inaugura un nuovo touchscreen capacitivo da 7’’, che integra il sistema multimediale in cui sono riuniti tutti i servizi dedicati a semplificare i tragitti e la guida. Basta sfiorare lo schermo con un dito o usare i comandi vocali. Il riconoscimento vocale offre una sicurezza in più, soprattutto per l’utilizzo delle funzioni Navigazione, Telefono e Media senza dovere distogliere lo sguardo dalla strada.

Il nuovo Expert inaugura una navigazione 3D connessa di nuova generazione che – comandata dal riconoscimento vocale o dallo schermo tattile – comprende l’aggiornamento gratuito a vita della cartografia 4 volte l’anno e i servizi connessi Peugeot Connect associati per 3 anni (informazioni sul traffico in tempo reale da TomTom Traffic; localizzazione e i prezzi delle Stazioni di servizio e dei Parcheggi; informazioni Meteo; ricerca locale di punti d’interesse (POI); le Zone di pericolo completano l’offerta in opzione).

F12 EXP 04 016

Molto utili le informazioni sul traffico in tempo reale: questo nuovo sistema di navigazione Peugeot può far evitare gli ingorghi e dare quindi vantaggi in tempo e tranquillità. La connessione ai servizi Peugeot Connect è automatica e senza costi supplementari con Peugeot Connect SOS&Assistance (scheda SIM e dati inclusi), se il veicolo dispone di questo equipaggiamento. In caso contrario, la connessione avviene via «tethering» (modalità modem) attraverso uno smartphone connesso mediante USB, Bluetooth o WiFi. Ovviamente presenti i controlli per l’assistenza alla guida.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email