Home > Automotive > New Delhi Auto Expo 2016

New Delhi Auto Expo 2016

Sono previsti oltre 600.000 visitatori nei 5 giorni di questa 13a edizione che propone modelli a due e quattro ruote

01_New Delhi Auto Expo

L’India è un Paese con oltre 1 miliardo di persone e l’Auto Expo di New Delhi è un appuntamento molto importante per tutti i costruttori di automobili, anche per quelli europei che presentano su quel mercato le ultime novità. Certo il prezzo di Audi, BMW, Jaguar e Mercedes, non sono alla portata per la maggior parte degli indiani, ma per una questione di numeri, i potenziali clienti sono comunque molti.

La Casa con i 4 anelli ha portato a New Delhi il modello più potente e più costoso (oltre 300mila dollari) mai importato in India, la sportiva R8, presentata per l’occasione da 2 personaggi molto conosciuti in quel Paese, il campione e icona del cricket Virat Kohli e dall’attrice di Bollywood Alia Bhatt.

Nello stand anche le A8 W12 e A8L, cioè a passo allungato di 13 cm. Disponibili in 100 varianti di colore per la carrozzeria, 23 per gli interni e 12 tipi diversi di legno per gli inserti, viene proposta, secondo gli allestimenti, da 150 a 250mila dollari.

BMW ha portato la nuova berlina (limousine) Serie 7 e la X-1 proposta ad un prezzo più accessibile di circa 40.000 dollari.

Eleganti modelli anche con la stella 3 punte debuttano in India con le nuove GLC e Classe S Cabriolet.

L’attrice britannica e stella di Bollywood Katrina Kalf ha fatto da madrina alla nuova Jaguar XE con i nuovi motori da 2 litri della serie Ingenium e cambio automatico, che debutta su quel mercato a circa 60.000 dollari.

Un segnale forte per combattere l’inquinamento che affligge anche l’India è giunto da alcuni costruttori che hanno presentato alcuni modelli ibridi, come la Nissan X-Trail hybrid e la Honda Accord Hybrid equipaggiata con un 4 cilindri da 2 litri affiancato da un propulsore elettrico per un totale di 200 cv.

Tra i concept, molto interessante la proposta di Hyundai con il compact SUV «Carlino», sviluppato sul pianale della i20 e della quale adotta gli stessi motori, il 1,2 litri Kappa2 a benzina e il 1,4 litri CRDi U2 a gasolio.

Anche la Casa indiana Mahindra ha presentato il suo concept, il XUV Aero Coupe-SUV, sviluppato dal Mahindra Indian designers a Mumbai con la supervisione di Pininfarina. Seppure ancora concept, sotto il cofano è stato impiantato un 2,2 litri a gasolio da 150 cavalli.

Anche le vetture da noi considerate utilitarie, sono fuori dalla portata di molti e anche per questo, all’Auto Expo vengono presentate diverse moto e scooter, nella maggior parte dei casi prodotti dai 2 maggiori produttori indiani, TVS Motor Company e Hero MotoCorp.

Da non trascurare la presenza di Case conosciute anche all’estero come Honda e Benelli, ma che producono in India con i marchi Honda Motorcycles e DSK Benelli; quest’ultima ha presentato all’Auto Expo 4 nuovi modelli, il TNT 135, il Tornado 302, TNT 600i e TNT 600 GT.

Con molto orgoglio Honda Motorcycles presenta la Navi, prima 2 ruote sviluppata e prodotta al 100% in India. Aspetto da moto con motore da scooter, probabilmente lo stesso montato sulla Honda Activa, un monocilindrico da 110 cc che sviluppa 9 cv a 7.000 g/min.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email