Home > Automotive > Attualità > Qatar Motor Show, il salone degli Emirati Arabi

Qatar Motor Show, il salone degli Emirati Arabi

Molte le curiosità con oltre 40 espositori presenti e grande interesse per la Elibriea, prima supercar made in Qatar, e per la spettacolare gara di drifting nell’ambito del Red Bull Car Park Drifting Championship 2016

01 motor show doha

Il Motor Show di Doha, giunto alla sua 5a edizione e primo Salone dell’anno negli Emirati Arabi, è organizzato in collaborazione con Fira de Barcelona (Fiera di Barcellona), leader spagnolo ed europeo per la organizzazione di eventi con oltre 80 Fiere, più di 30.000 espositori e oltre 2 milioni di visitatori da oltre 200 Paesi. Tra gli sponsor locali dell’evento la Commercial Bank e il Mariott Marquis Hotel.

Il taglio del nastro da parte di Sheikh Abdullah bin Nasser bin Khalifa Al Thani

Il taglio del nastro da parte di Sheikh Abdullah bin Nasser bin Khalifa Al Thani

Alla cerimonia di apertura nella nuova e più ampia sede dell’Exhibition and Convention Centre ha presenziato in veste di Primo Ministro e Ministro degli Interni l’emiro Sheikh Abdullah bin Nasser bin Khalifa Al Thani, il Ministro dei Trasporti Jassim bin Saif Ahmed Al Sulaiti e le più alte personalità dell’emirato.

Gli oltre 40 espositori presenti, tra i quali le maggiori Case automobilistiche mondiali, hanno presentato per quel mercato le ultime novità, anche se già viste ai più recenti saloni di Los Angeles e Detroit.

05_Mercedes G500_4x4-2

PORSCHE

06_Porsche 911ha presentato le nuove 911 Carrera 4S e Targa 4S con il nuovo motore 3 litri bi-turbo da 420 cv, ma soprattutto la nuova Turbo S con il bi-turbo da 3,8 litri e 580 cv per una velocità massima di 330 km/h. La prima 911 di serie a percorrere lo 0-100 km/h in meno di 3 secondi.

07_Porsche 911 Cabrio

Nello stand della Casa di Zuffenhausen anche la nuova Macan GTS con il motore 3 litri V6 bi-turbo da 360 cv, doppia frizione PDK (Porsche Doppel Kuplung) e trazione integrale PTM (Porsche Traction Management) per la distribuzione elettronica della coppia motrice sulle 4 ruote. Con il pack Sport Chrono la velocità massima raggiunge i 256 km/h e lo 0-100 lo percorre in cinque secondi.

AUDI

La Casa dei quattro anelli ha portato a Doha 5 modelli e tra questi 3 premières per quella regione.

08_Audi S8 Plus

La prima è la S8 Plus, realizzata su uno Space Frame in alluminio (ASF) che consente di ridurre il peso di 231 kg. Sebbene sia una elegante berlina, è rifinita come un’auto sportiva, con molti particolari della carrozzeria in carbonio. Il motore è il V8 TFSI da 4 litri e 605 cv per una velocità massima oltre i 305 km/h.

09_Audi-Q3-RS

L’altra novità è la RS Q3 equipaggiata con il motore TFSI da 2,5 litri a 5 cilindri che, per 3 anni consecutivi, ha ottenuto il titolo «International Engine of the Year». Con la sua potenza di 340 cv copre lo 0-100 in 4,8 secondi per una velocità massima di 250 km/h.

10_Audi SQ5

Infine la SQ5 che, per ragioni di mercato, è equipaggiata con il V6 da 3 litri TFSI, cioè a benzina anziché Diesel, in pratica il propulsore presente sulle A6 e A8, ma con la potenza di 354 cv per una velocità praticamente uguale, 250 km/h. Di poco superiore il tempo per percorrere lo 0-100 km/h, 5,3 secondi invece di 5,1. Più penalizzata la coppia che scende da 700 Nm a 470 Nm.

Ms. Sheikh Hanadi bin Nasser Bin Khaled Al Thani-CEO di Q-Auto con Mohammed Al Kuwari e Trevor Hill di AVME-Audi Vw Mid Est

Ms. Sheikh Hanadi bin Nasser Bin Khaled Al Thani-CEO di Q-Auto con Mohammed Al Kuwari e Trevor Hill di AVME-Audi Vw Mid Est

Audi non si è fatta sfuggire l’occasione di portare a Doha anche la A8 L Security, la Audi più sicura di sempre, che aveva debuttato al Salone di Francoforte 2015.

È stata presentata dal responsabile AVMD (Audi Volkswagen Medio Oriente) Trevor Hill all’ambasciatore Audi per il Medio Oriente Mohammed Al Kuwari e alla Sheikha Hanadi bin Nasser Bin Khaled Al Thani, CEO della Nasser Bin Khaled Al Thani Holding.

L’elegante berlina di Ingolstadt con passo allungato (+13 cm) e motore V8 o W12, è realizzata nel rispetto dei criteri di blindatura imposti nella Classe VR 9, cioè il massimo per una vettura.

VOLKSWAGEN

12_VW Tiguan

La Casa tedesca ha presentato la nuova Tiguan Model Year 2016, ma logicamente solo con 3 propulsori a benzina, dall’1,4 litri da 150 cv al 2 litri da 220 cv con cambio a 6 o 7 rapporti dual clutch DSG (Direkt Schalt Getriebe) e trazione integrale 4Motion. Per quel mercato la Tiguan è disponibile in 5 livelli di finitura: S, SE, SE 2.0L, SEL e Sport, a richiesta il pack R-Line.

Tra gli equipaggiamenti in dotazione, l’Active Info Display con schermo interattivo da 12,3”, strumentazione digitale e Head-Up display.

ELIBRIEA concept, quasi uno Stealth

13_Elibriea concept

Al Motor Show di Doha ha suscitato interesse la prima vettura disegnata e prodotta in Qatar, la Elibriea. Si tratta di un concept disegnato da Abdul Wahab Ziaullah, uno studente di ingegneria del Texas A&M University at Qatar (TAMUQ) il quale è rimasto molto soddisfatto per aver avuto l’opportunità di esporre questo suo studio, anche se per il momento non ha ricevuto l’autorizzazione per circolare (omologazione) e con molta modestia ha detto: ”dobbiamo ancora regolare le sospensioni prima di presentarci al Ministero per l’approvazione”.

14_Elibriea concept

Il concept è stato sviluppato in 2 anni di lavoro con la sponsorizzazione del Ali Bin Ali Group, il più importante gruppo per la distribuzione di prodotti esteri in Qatar, oltre 100 marchi internazionali tra i suoi clienti. Il prototipo iniziale che adottava un motore prodotto in Qatar è stato scartato preferendo quello attuale con un motore GM V6 da 525 cv oppure V8 da 800 cv e carrozzeria in fibra di carbonio che offre maggiore robustezza e migliori prestazioni.

Red Bull Car Park Drifting Championship 2016

All’esterno dei padiglioni presente una pista per 4×4 realizzata da Nissan e fuori dal Exhibition and Convention Centre, sulla Corniche, è stato ricavato un tracciato per effettuare le varie manches del «Red Bull Car Park Drifting Championship 2016» che proprio a Doha vede la prima tappa del Campionato. Circa 20 piloti alla partenza di questa spettacolare corsa che ha visto lo scorso anno la vittoria di Mohammed Al Khayat con la BMW 325 che poi, a fine Campionato, si è conquistato il titolo di «King of the Drift 2015».

17 motor show doha

Quest’anno quel titolo è insidiato da pilota del Qatar Abdelrahman Fakhroo, giunto 3° nel 2015.

La corsa/esibizione, svoltasi sulla Corniche di Doha davanti un pubblico di circa 8.000 persone, dove i concorrenti dovevano eseguire con grande precisione e spettacolarità numerose prove di abilità e agilità, è stata vinta, seppur con 1 punto di differenza proprio da Abdelrahman Fakhroo al volante di una Nissan Skyline con 293 punti. Al 2° posto, con 292 punti, Walid Salem con una Chevrolet Camaro e sul gradino del podio, più staccato con 259 punti, Ahmad Al Jaouni al volante di una BMW M3.

A fine gara il vincitore Abdelrahman Fakhroo ha così commentato la sua gara: “Lo scorso anno ero arrivato 3° al Red Bull Car Park Drifting Championship, ma quest’anno sentivo che sarebbe stato diverso e sono molto felice di questa vittoria. È stata una corsa molto combattuta e cercherò di restare competitivo fino alla finale in Oman il 28 ottobre”.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email