Home > Automotive > Il «cannibale» si è ripreso la testa della Dakar

Il «cannibale» si è ripreso la testa della Dakar

Un Sébastien Loeb «brutale» mette tuti in riga, soprattutto il «re» della Dakar Peterhansel

Sébastien Loeb

Le condizioni meteo hanno condizionato la 7a tappa di 817 km della Dakar da Uyuni (Bolivia) a Salta (Argentina) con 336 km di Speciale. A causa dei violenti temporali che hanno alzato oltre il limite di sicurezza il guado di un fiume, la corsa delle moto è stata interrotta alla partenza della 2a parte della Speciale, quando 40 concorrenti erano già partiti, obbligando i restanti a raggiungere l’Arrivo in convoglio su un percorso alternativo.

Le auto invece hanno potuto ripartire alle 14:59 (18:59 Italia) con un Loeb scatenato, aveva concluso la 1a parte della Speciale già abbondantemente in testa al trio Peugeot, staccando di oltre 2 minuti Sainz e di 3 minuti 27 secondi Peterhansel, riprendendosi virtualmente la testa della Classifica Generale.

Stephane Peterhansel

Siccome però alla Dakar non si può dare niente per certo, sul traguardo di Salta è arrivato 1° Sainz che ha conquistato la 6° vittoria di Tappa in questa 38° Dakar, precedendo di 38” il «cannibale» Loeb. Come ieri, anche oggi il podio completo per il Leone è sfumato a causa di un sempre coriaceo Nasser Al-Attiah che ha conquistato il 3° posto davanti a Peterhansel (4°) per soli 5 secondi, ma che comunque è a 17’36” dalla testa della Classifica Generale. Continua la risalita in Classifica della quarta 2008 DKR, quella di Ciryl Despres che oggi ha ottenuto il 6° posto.

Nasser Al-Attiyah

Nasser Al-Attiyah

Con la vittoria odierna di Tappa, Sébasten Loeb ritorna in testa alla Classifica Generale, ancora in mano a Peugeot, staccando di 2’22” Peterhansel, e di 4’50” Sainz che occupa la terza posizione.

Purtroppo nella tappa odierna si deve segnalare anche un incidente nel quale è morto uno spettatore boliviano di 63 anni investito sul tracciato di gara al km 82 della 2° parte della Speciale, vicino al confine argentino, dalla Lancer Mitsubishi pilotata dal francese Lionel Baud.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email