Home > Automotive > Dakar 2016: incidente nel Prologo e 1° Tappa Annullata

Dakar 2016: incidente nel Prologo e 1° Tappa Annullata

I superstiziosi diranno che è colpa dell’anno bisestile, fatto sta che la 38° Dakar non è iniziata nel migliore dei modi

01_DAKAR_1°

Alle 17.59 ora locale del 3 gennaio dopo 6,6 km degli 11 previsti per il Prologo della Dakar tra Buenos Aires e Rosario nei pressi della cittadina di Arrecifes, il pilota cinese Guo Meiling ha perso il controllo della sua Mini X-Raid n°360 ed è uscito di strada in un tratto rettilineo piombando sulla folla che seguiva la gara ai lati della strada. L’incidente avrebbe potuto avere esiti più tragici, mentre seppure nella sua gravità ha coinvolto solo 10 spettatori che in vario modo sono rimasti feriti. I più gravi sono un uomo di 35 anni e suo figlio di 10 ai quali è stato diagnosticato un trauma cranico e toracico.

Il pronto intervento di 4 elicotteri con il Direttore della corsa Étienne Lavigne, 3 medici dell’Organizzazione e 8 ambulanze, ha consentito di soccorrere rapidamente i feriti limitando conseguenze più gravi.

A causa dell’incidente la corsa è stata interrotta e nella Classifica sono stati inseriti solo i 64 equipaggi transitati prima dell’incidente, mentre alle 46 vetture che seguivano e che non hanno preso il Via alla tappa cronometrata, verrà assegnato un tempo forfettario stabilito dall’Organizzazione.

In questa Classifica parzialmente «azzoppata», in testa troviamo l’olandese Bernhard Ten Brinke con il belga Tom Colsoul su Toyota Overdrive (311), un Hilux equipaggiato con un motore V8 da 4,6 litri e 300 cavalli, seguito dalla Peugeot 2008 DKR16 di Carlos Sainz giunto al 2° posto a 3 secondi dal vincitore nonostante avesse perso il cofano anteriore nell’attraversamento di un guado.

La successiva 1° Tappa del 3 gennaio di 510 km da Rosario a Villa Carlos Paz è stata annullata a causa delle avverse condizioni meteorologiche che stanno interessando il percorso. Condizioni che non hanno consentito agli elicotteri di seguire la corsa e di conseguenza di non garantire la sicurezza ai concorrenti. Pertanto tutta la carovana dei partecipanti ha preso la strada in direzione di Villa Carlos Paz come «Trasferimento», in convoglio su un percorso imposto per moto e quad, libero per le auto, mentre i camion hanno seguito un percorso più breve con i veicoli Assistenza.

09_DAKAR_1°

Partenza regolare per la 2° Tappa da Villa Carlos Paz a Termas de Rio Hondo di 830 km, nella quale i concorrenti devono affrontare una Speciale di 510 km, la più lunga della Dakar 2016.

NB. Da tener presente che il fuso orario dell’Argentina è di 4 ore più indietro del nostro.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email