Home > Automotive > 4x4 > Iveco ancora una volta alla «Dakar»

Iveco ancora una volta alla «Dakar»

Con quattro camion sarà «massiccio» supporter ufficiale del team Petronas De Rooy

F1 IVDAK 016

Una volta di più Iveco farà parte della avventurosa carovana della Dakar con quattro mezzi (due Powerstar e due Trakker) che vedremo in azione nell’edizione 2016 (3/16 gennaio) supportati da altri sette veicoli Iveco di assistenza.

La 38a edizione del celebre rally-raid che si correrà ancora una volta in Sudamerica (oltre 9mila i chilometri da percorrere fra Argentina e Bolivia) si annuncia con numeri record rappresentati da 354 veicoli (55 camion, 110 automobili, 143 moto, 46 quad) e 556 concorrenti appartenenti a 60 nazionalità diverse (comprese le unità di assistenza).

Il team Petronas De Rooy Iveco

F2 IVDAK 016

Punta del Team sarà il leader olandese Gerard De Rooy, coadiuvato dallo spagnolo Josep Vila Roca e da due nuovi piloti, il ceco Aleš Loprais e l’olandese Anton Van Genugten.

L’olandese De Rooy, capitano del Team, è il pilota del primo Iveco Powerstar «cabina lunga» nonché già vincitore dell’edizione 2012 nella categoria Truck (sempre alla guida di un Iveco Powerstar) e secondo due anni fa dopo una prova durissima. Il suo co-pilota, Moi Torralardona, è un navigatore esperto che ha gareggiato con molti importanti piloti della Dakar. Torralardona e De Rooy, per la prima volta insieme alla Dakar, si sono vicendevolmente «testati» al recente Rally del Marocco.

Alla guida del secondo Powerstar sarà invece il pilota ceco Aleš Loprais, uno dei nuovi piloti del Team, famoso per la sua velocità. Aleš, nipote del sei volte vincitore della Parigi-Dakar Karel Loprais, è uno dei candidati alla vittoria in questa edizione Dakar 2016. Il suo co-pilota sarà Marco Alcayna Ferran, navigatore professionista e uno degli elementi più forti della squadra.

Anton van Genugten è il secondo nuovo pilota del team e compete regolarmente nei rally-raid. È stato scelto dal team per guidare l’Iveco Trakker che per tutta la durata della gara assicurerà la disponibilità dei ricambi. Di professione è un conducente di camion e ciò fa di lui il pilota perfetto per il ruolo che ricoprirà. Anton van Limpt è suo fidato navigatore da molti anni e sarà il suo co-pilota in questa prima avventura su un veicolo Iveco da rally in un team altamente organizzato.

Josep Vila Roca, uno dei piloti più esperti della Dakar, sarà alla guida del secondo Iveco Trakker. Capace e affidabile, Vila ha partecipato a molte edizioni della Dakar e ha ottenuto il miglior risultato conquistando la 5a posizione nella Dakar 2011. Il suo co-pilota sarà Xavi Roqeta Colome, navigatore catalano di grande esperienza.

F3 APDAK 016

Il team «La Gloriosa De Rooy» Iveco

Alla Dakar 2016 Iveco supporterà anche un nuovo teamLa Gloriosa De Rooy Iveco – guidato dal famoso pilota argentino di auto rally e raid Federico Vilagra, detto «El Coyote». In questa Dakar 2016 – la sua prima volta nella categoria camion – Federico sarà alla guida di un Iveco Powerstar, preparato da Gerard De Rooy. Il pilota ha testato per la prima volta il camion in Marocco lo scorso ottobre, con risultati davvero notevoli. Jorge Perez Companc, esperto navigatore e Campione del Rally di Argentina nel 2005, sarà il suo co-pilota. È un veterano del rally Dakar, con la sua partecipazione a tutte le edizioni, a partire dal 2000.

Gli Iveco partecipanti

Iveco ha appositamente preparato per la Dakar 2016 tre Iveco Powerstar e due Iveco Trakker, con cabina corta, prodotti in Spagna.

Completano la formazione sei Trakker di supporto e assistenza (una versione 4×4, quattro versioni 6×6 e una 8×8) e un Daily Van da sette tonnellate che, con funzione di mezzi-appoggio provvederanno a qualsiasi esigenza di trasporto e logistica dei meccanici che compongono il team.

Il Trakker Iveco, disponibile nelle versioni da 18 a 70 tonnellate, è un veicolo progettato per affrontare condizioni off-road estreme; la progettazione della sua nuova cabina, derivata dal modello Stralis, ha tenuto conto delle indicazioni fornite sia dai Concessionari sia dagli utenti finali. Trakker è stato sin dall’inizio progettato per migliorare la maneggevolezza e il comfort a bordo, entrambi elementi essenziali sotto il profilo sia della produttività sia della sicurezza sul lavoro. Il Trakker unisce quindi forza e affidabilità con il comfort delle nuove cabine Stralis AD e AT.

La disponibilità dei motori Iveco Cursor 13, delle cabine in versione cabine Hi-Land e Hi-Track e della guida sia a destra e sia a sinistra consente di personalizzare i veicoli della gamma Trakker, in funzione delle esigenze del singolo cliente.

Le due versioni di cabinato sono disponibili nelle configurazioni 4×2, 4×4, 6×4, 6×6, 8×4 e 8×8, con gamme di potenza da 380, 420 o 440 cavalli. I trattori sono disponibili nelle configurazioni 4×2, 4×4, 6×4 e 6×6. Ideale per le condizioni off-road più estreme, ma ugualmente a proprio agio nella guida su strada, il Trakker è particolarmente indicato per ottimizzare il carico utile e i consumi.

AP IVDAK 016

Le difficili caratteristiche del terreno e le imprevedibili condizioni atmosferiche che i camion Iveco dovranno sostenere durante i 9mila km del percorso in Sudamerica sono assolutamente idonee a rivelarne la versatilità e la forza. Il principale fattore di spinta di Iveco nella conquista di nuovi successi alla Dakar saranno i motori Iveco Cursor 13 – appositamente preparati da FPT Industrial nel suo centro di Ricerca e Sviluppo di Arbon, in Svizzera- noti per la loro potenza e resistenza. Caratterizzati da un’elevata elasticità, soprattutto ai bassi regimi, i motori a 6 cilindri 13 litri sono il risultato dell’assemblaggio di più del 70% di componenti standard Euro6 e per il restante 30% di componenti specifici della gamma industriale e marina di FPT Industrial

Iveco terrà aggiornati gli appassionati del rally per tutta la durata della gara attraverso il sito www.iveco.com/dakar

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email