Home > Automotive > 4x4 > Jeep Experience Days, in Sicilia come negli USA

Jeep Experience Days, in Sicilia come negli USA

Ispirata ai famosi «Easter Jeep Safari» statunitensi, la kermesse sicliana ha permesso di far provare al pubblico l’intera gamma Jeep e conoscere i virtuosismi tecnico-stilistici che Mopar ha realizzato su Wrangler Rubicon «Stealth», Wrangler Sahara «Black Revenge» e Wrangler Rubicon «Sunriser»

 

F4 MOP 12 015

L’evento «Jeep Experience Days», svoltosi in Sicilia, non solo ha permesso di saggiare i vari modelli Jeep su fango, roccia, acqua ed anche su asfalto ma ha fatto conoscere più da vicino ai partecipanti Mopar, il marchio di riferimento di FCA per il Customer Care, l’assistenza tecnica, i ricambi, accessori e servizi originali. All’adrenalinica due giorni hanno infatti partecipato anche alcune show car e versioni speciali realizzate in collaborazione tra Jeep e Mopar.

F2 MOP 12 015

Queste «show car» di Mopar sono veri e propri laboratori marcianti adatti per l’off-road estremo: la Wrangler Rubicon «Stealth» era allestita con piastra di protezione, cofano con prese d’aria Power Dome, Light Bar a Led e un kit di rialzo delle sospensioni da 4” con sospensioni racing FOX. Al suo fianco la Wrangler Sahara «Black Revenge» dotata di ruote da 17”, cofano prestazionale e gradini laterali, il tutto con un design esclusivo dedicato al 10° anniversario del modello Rubicon. Spazio anche alla Wrangler Rubicon «Sunriser» personalizzata con paraurti Premium da off-road anteriori e posteriori, luci del parabrezza a Led e ruote con sistema Beadlock antistallonamento.

F3 MOP 12 015

La Wrangler è il SUV Jeep più personalizzato della gamma 

F1 MOP 12 015

L’iconica Wrangler è il veicolo Jeep più personalizzato tanto negli USA quanto nella regione EMEA nonostante nelle due Regioni vi siano approcci molto differenti alla personalizzazione, anche a causa delle diverse normative riguardanti l’omologazione. La legge statunitense è, passateci il termine, di manica assai larga per quanto riguarda le elaborazioni non solo estetiche ma anche funzionali e quindi i possessori di un’auto la possono rendere più veloce, dotarla di sospensioni particolari e di accessori il cui limite è la fantasia; viceversa nell’area EMEA gli automobilisti sono impossibilitati ad emulare i più fortunati colleghi americani e quindi si sono indirizzati a personalizzazioni soft, ispirate dallo stile di vita e dalle esigenze personali, supportati in questo dagli oltre 300 prodotti Mopar progettati specificamente per Jeep.

Le attività di Mopar

F5 MOP 12 015

Mopar lavora a stretto contatto con i progettisti di FCA non solamente per sviluppare nuovi accessori, ma anche per migliorare il layout dei componenti e le procedure di manutenzione creando così un know-how che è divenuto il fulcro della Mopar-cultura in ambito after-sales, alimentato da attività di formazione e dall’introduzione di standard professionali elevatissimi.

Ne è pratico esempio il portfolio «Mopar Vehicle Protection» che, consentendo al cliente di pre-acquistare piani di manutenzione e di ampliare la copertura sul fronte del soccorso stradale, estende anche il periodo di garanzia. Ciascun contratto di assistenza è flessibile e viene progettato specificamente per soddisfare le esigenze individuali o di flotta.

Strumenti digitali e officine «reali»: tutto per la massima assistenza

Per incrementare la fidelizzazione dei clienti sono state sviluppate nuove strategie di comunicazione bidirezionali sul web una delle quali è «My JEEP», uno strumento di interazione digitale su misura per ciascun utente e per ciascuna automobile, sul quale è possibile ricevere assistenza di tutti i tipi: dai piani di manutenzione al soccorso stradale fino a manuali utente in 3D. Altro esempio è «I am JEEP Mobile», una applicazione disponibile in 12 mercati della regione EMEA che consente di avere, sul proprio smartphone, un mondo di informazioni e servizi quali la funzionalità di Ricerca concessionari, la sezione “Contatti” e il soccorso stradale cui si aggiunge uno strumento di realtà virtuale contenente il «Libretto d’Uso e Manutenzione» della Jeep Renegade: basta inquadrare un dettaglio con la fotocamera del proprio smartphone per recuperare tutte le informazioni relative.

wiADVISOR è un sistema di accettazione computerizzata basata sull’utilizzo di un tablet e su tecnologia wifi; il dispositivo ha un software che consente di velocizzare tutte le attività di accoglienza del cliente e ispezione del veicolo, integrando in modo trasparente le procedure di routine, e di conseguenza, la soddisfazione del cliente.

Inoltre, wiADVISOR, grazie alla sua capacità di riconoscere i potenziali clienti e di segnalarli alla rete commerciale, ha generato nel 2015 oltre 14.000 contatti per tutti i marchi FCA, il 10% dei quali si sono successivamente concretizzati in una vendita.

F6 MOP 12 015t

Tornando al «Jeep Experience Days» – dove Mopar ha esposto il «Mopar Express Care», un’innovativa officina mobile che permette di andare a fornire supporto e assistenza in qualsiasi luogo ci si trovi – nel corso della due giorni siciliana l’intera gamma Jeep,  dalla Grand Cherokee alla Wrangler ed alla Renegade, è stata messa alla prova su fango, roccia, acqua e asfalto, circostanze in cui gli ospiti hanno avuto modo di scoprire le diverse anime del marchio Jeep.

[ Giovanni Notaro ]

Print Friendly, PDF & Email