Home > Automotive > Attualità > Una Landy sotto l’albero

Una Landy sotto l’albero

Fine di un’era, da Solihull addio Defender

01 - Landy

Se a qualche bambino non è piaciuto il regalo che ha trovato sotto l’albero di questo Natale 2015, deve impegnarsi ad essere molto buono l’anno prossimo e incominciare a scrivere la letterina a Babbo Natale per chiedere questa bella Defender in scala ridotta per il prossimo Natale.

Presentata allo scorso Salone di Francoforte accanto alle più vere Range Rover, Discovery Sport e Jaguar, è la replica esatta della Defender per festeggiare gli oltre 60 anni di produzione del modello, erede quasi immutato della Serie 88 nata nel 1948.

04 - Landy

Come la Defender, anche questo modello in scala ridotta sarà prodotto nello stabilimento di Solihull, dalle stesse maestranze e con gli stessi materiali, alluminio per la carrozzeria e pelle beige per gli interni. Non mancano le sospensioni a molla ed i freni, compreso quello a mano.

05 - Landy

La carrozzeria si presenta nel colore Blu Loira con le caratteristiche placche in alluminio goffrato sui parafanghi, nei sottoporta e sui passaruota interni posteriori.

Sebbene i bambini di oggi siano abituati alle auto elettriche, questa toy Landy ha i più tradizionali pedali. Non consentono pari velocità, ma è più in linea con il carattere vintage del modello.

06 - Landy

La produzione dei 500 esemplari numerati inizierà a marzo 2016, quando sarà finita la produzione della Defender, al prezzo indicativo di 10.000 Sterline, circa 13.500 euro.

07 - Landy

Come annunciato nei mesi scorsi, la fine produzione della Defender doveva avvenire in questi ultimi giorni del 2015, ma a fronte dei tanti ordini giunti da tutto il mondo è stata posticipata a fine gennaio 2016.

08 - Defender Final Edition

Come si sa però i miti non muoiono mai e se dallo stabilimento inglese di Solihull non uscirà più questo modello, è molto probabile che in altri Paesi del mondo continuerà ad essere prodotto, magari in India, visto che il proprietario di Land Rover è il signor Tata (Tata Motors).

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email