Home > Automotive > Attualità > CornerEye di Orlaco migliora drasticamente la retro visione

CornerEye di Orlaco migliora drasticamente la retro visione

Il nuovo sistema di monitoraggio di Orlaco si sostituisce ai retrovisori tradizionali e ne abbatte drasticamente gli angoli morti aumentando la sicurezza

F1 ORL12 015

Questo sistema unico e del tutto particolare combina un aggiornatissimo sistema HD unito ad un robusto sistema di ripresa a circuito chiuso in grado di offrire riprese che allargano i confini della visuale tradizionale. CornerEye in effetti copre un campo visivo in grado di soddisfare I criteri di vision classe V e classe VI.

Il sistema è dotato di lenti a grandangolo che, realizzate in base alle più recenti e sofisticate tecnologie, è in grado di produrre un campo visivo a 270°.

AP ORL12 015Si tratta di un sistema rivoluzionario e di importanza strategica per tutto il settore del trasporto pesante in quanto dà la possibilità ai Costruttori di camion di eliminare dal mezzo i retrovisori anteriori e quelli che controllano i marciapiedi, rispondendo così alla direttiva R46 sugli specchi retrovisori.

CornerEye permette di usufruire di una piena e dettagliata visione di quanto circonda il mezzo, in maniera continuata ed in tempo reale grazie ad una video-camera HD che riprende ogni dettaglio in alta risoluzione trasmettendolo con pari fedeltà al monitor HD.

Incremento della sicurezza

F2 ORL12 015

Il nuovo sistema di monitoraggio innalza il livello di sicurezza sia del conducente del mezzo su cui è installato e sia quella degli altri utilizzatori della strada.    Riduce il livello di danno ed il numero di incidenti proprio attraverso la migliore visione degli angoli morti ed inoltre aggiunge un paio di occhi extra in grado di vedere efficacemente attraverso l’oscurità ed in condizioni di cattivo tempo. Infine il sistema è del tutto impermeabile (rientra infatti nei parametri della normativa IP69K) ed in più resistente ad urti e vibrazioni.

Risponde alle esigenze del trasporto su gomma

Il Sistema non impatta sulla concentrazione del conducente, non viene influenzato da campi magnetici, vanta una robustezza che risponde in tutto e per tutto alle esigenze di questi particolari settori dell’Automotive ed essendo stato progettato appositamente per camion e macchinari pesanti risponde alle norme sulla qualità ISO/TS 16949:2009 e ISO 9001:2008 ed a quelle sui marchi CE ed ha inoltre superato i test secondo i criteri R10.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email