Home > Automotive > Gli hightlights Skoda a Francoforte

Gli hightlights Skoda a Francoforte

Con l’anteprima mondiale della MissionL all’edizione 2011 del Salone dell’Auto di Francoforte, la Casa automobilistica ceca presenta all’edizione 2011 del Salone dell’Auto di Francoforte la concept di una berlina compatta, prossima alla produzione di serie, dando così il via a un’offensiva di modelli.

La nuova berlina, sesto modello con il Marchio della Freccia Alata, sarà introdotta in Europa e in mercati in forte espansione come Russia, Cina e India, con specifiche varianti a livello regionale. Con questo nuovo lancio, la Škoda porta avanti la propria strategia 2018: per quella data, la Casa di Mladá Boleslav punta a raddoppiare le proprie vendite, arrivando a 1,5 milioni di unità all’anno nel mondo. Nei primi mesi del 2011, la Škoda ha segnato un’ottima performance: da gennaio ad agosto le vendite sono aumentate del 18,3% rispetto all’anno precedente; al contempo, nel primo semestre del 2011 il fatturato è cresciuto di oltre un quarto e il risultato operativo dell’81,5% rispetto al 2010. Intanto, la Škoda sfreccia a tutto gas anche nel mondo delle corse. A questo punto della stagione, i team alla guida delle Fabia Super 2000 sono in testa alle classifiche sia nel Campionato S-WRC sia nell’Intercontinental Rally Challenge (IRC).
Le luci dello stand ŠKODA, che sorge su una superficie di 1.732 m2 all’interno Padiglione 3 del Salone di Francoforte, saranno puntate sulla concept car MissionL. “La MissionL è un’anticipazione concreta della nuova berlina compatta, il cuore pulsante della nostra offensiva di modelli”, dichiara Winfried Vahland, Presidente della Škoda. “Con la nostra attuale gamma modelli stiamo ottenendo ottimi risultati nei vari mercati. La nuova berlina compatta e le altre novità continueranno a garantire un ritmo di crescita elevato. La Škoda procede a tutta forza: nell’immediato futuro verrà lanciata una nuova vettura ogni sei mesi”.

Print Friendly, PDF & Email